Matomo

F3 | Test Jerez: Hoggard di misura nella prima giornata

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Il britannico precede le vetture dei team Trident e Prema


Il 2020 della F3 si accinge alla sua definitiva conclusione con i due giorni di test post-season sul tracciato di Jerez. Un’altra possibilità per conoscere i piloti che con tutta probabilità l’anno prossimo saranno i nuovi protagonisti della terza formula.

La giornata odierna sa di rivincita per Johnathan Hoggard. Il britannico, schierato dal team Hitech, ha staccato il miglior tempo in 1:30.014. La stagione 2020 del 20enne di Spalding, vice-campione della F3 britannica in carica, è durata appena tre gare: la 24h di Daytona, corsa nella categoria GTD, e le due manche della Formula Renault Eurocup a Imola. Sicuramente Hoggard si aspettava di più da quest’anno, ma la prestazione odierna rappresenta sicuramente un buon biglietto da visita per il 2021, nella speranza di trovare un sedile di prestigio.

Hoggard si è messo alle spalle tre vetture di squadre italiane. Jack Doohan ha concluso secondo in forza al team Trident, a poco più di un decimo dal capoclassifica, precedendo le Prema di Arthur Leclerc e Dennis Hauger. Quattro millesimi hanno diviso il monegasco e il norvegese.

Quinto tempo per Enzo Fittipaldi, rimasto nelle retrovie in mattinata ma protagonista nel pomeriggio con una delle vetture del team HWA. Il brasiliano della Ferrari Driver Academy ha preceduto Clément Novalak, mattatore dei test di Barcellona tre settimane fa con Trident, quindi la Hitech di Igor Fraga.

Assente in Catalunya, Frederik Vesti è tornato in pista in Andalusia e ha fatto subito la voce grossa con il miglior crono nella sessione mattutina. Nel pomeriggio, però, il danese schierato dal team ART è scivolato ottavo. Nono Caio Collet, pilota dell’academy Renault schierato a sua volta da Prema, quindi la seconda ART guidata da Roman Staněk.

11° David Schumacher sulla terza Trident davanti a David Beckmann, rientrato su una monoposto del team Charouz dopo avere disertato Barcellona. Veloce in mattinata ma tra i pochi piloti incapaci di migliorarsi nel pomeriggio Calan Williams, precipitato 13° nell’assoluta di oggi.

16° Matteo Nannini, che dopo avere girato con Campos e ART tre settimane fa si è legato oggi a MP Motorsport, mentre domani scenderà in pista con Hitech. Il faentino oggi non è stato l’unico nome italiano a calcare la pista di Jerez perché ha fatto il suo debutto anche Francesco Pizzi, attualmente impegnato nei campionati di F4 con il team van Amersfoort: Pizzi ha girato con MP come Nannini, chiudendo la sua prima giornata al 25° posto.

Nomi nuovi rispetto a Barcellona sono anche quelli di Petř Ptáček, 24° con Campos, Reshad de Gérus, 26° con Charouz, e Konsta Lappalainen, che ha chiuso la classifica odierna sempre con il team ceco.

Classifica:

Immagine copertina: Hitech GP Twitter

ULTIMI ARTICOLI

MONOPOSTO by SAURO

Avatar of Federico Benedusi
Federico Benedusi
From Ostiglia, provincia di Mantova. Aspirante giornalista e appassionato di sport sin da bambino. Tante, forse troppe le categorie di motorsport che seguo, ma il mio sempre crescente desiderio di conoscere mi impone questo...

ALTRI DALL'AUTORE