F3 | Test Bahrain 2023: Grégoire Saucy domina nel day 1

Formula 3
Tempo di lettura: 2 minuti
di Federico Benedusi @federicob95
14 Febbraio 2023 - 16:02
Home  »  F3

Primo tempo in entrambe le sessioni per l’esperto svizzero del team ART, sesto Minì

La prima giornata di test in Bahrain, che ha ufficialmente aperto la stagione 2023 della F3, si è svolta nel segno di Grégoire Saucy. Dopo una non esaltante stagione di debutto, lo svizzero del team ART Grand Prix ha staccato il miglior tempo in entrambe le sessioni di questo martedì chiudendo con il riferimento di 1:47.563, che per dare un termine di paragone è più lento di un secondo e tre decimi rispetto alla pole di Franco Colapinto del Gran Premio inaugurale dello scorso anno.

La sessione del pomeriggio ha visto crollare tutti i tempi della mattina e la classifica di questo day 1, dunque, ne copia fedelmente il secondo turno. Ritardo di tre decimi per Paul Aron, con la migliore delle Prema, mentre Josep María Martí ha confermato ulteriormente le buone prestazioni dello scorso settembre a Jerez registrando il quinto tempo al mattino e il terzo al pomeriggio.

ART e Prema hanno messo altri due piloti in fila con Kaylen Frederick quarto davanti a Zak O’Sullivan, già staccati di mezzo secondo rispetto a Saucy. Il miglior rookie è sesto ed è un nome più che mai nuovo per la F3, ossia Luke Browning. Il britannico è sceso in pista sulla Hitech #16, l’unica ad essere ancora senza un pilota confermato per il 2023, e subito ha preceduto il titolare Gabriele Minì, settimo e fresco di entrata nel roster dell’academy Alpine.

Ottavo il campione della Formula Regional europea Dino Beganović, che così ha messo anche la terza Prema in top ten, quindi Taylor Barnard e il già citato Colapinto. Buona la prestazione dell’alfiere Jenzer, uno dei tanti debuttanti del 2023, secondo nelle prove della mattina.

Leggermente nelle retrovie il team Trident, emerso invece con vigore qualche mese va in Andalusia: 12° tempo per Gabriel Bortoleto, 13° per Leonardo Fornaroli e solo 21° per Oliver Goethe. Il brasiliano e l’italiano sono stati superati anche dal giovanissimo Nikola Tsolov, in forza ad ART e a sua volta rappresentante dell’academy Alpine.

Positiva, per i colori azzurri quantomeno “acquisiti”, anche la giornata di Nikita Bedrin, compagno di squadra di Barnard in Jenzer. Il nativo russo ha segnato il nono crono in mattinata e nel pomeriggio si è fermato al 19° posto.

Sessione mattutina:

F3 | Test Bahrain 2023: Grégoire Saucy domina nel day 1

Sessione pomeridiana:

F3 | Test Bahrain 2023: Grégoire Saucy domina nel day 1

Immagine copertina: Formula 3 Twitter


SITI PARTNERS

Parlando di Sport