F3 | Peroni out per Sochi: Campos chiama David Schumacher

F3
Peroni out per Sochi: Campos chiama David Schumacher

Debutto per il figlio e nipote d'arte, attualmente impegnato in Formula Regional di 24 Settembre 2019, 12:23

Il terribile incidente di Monza ha costretto Alexander Peroni a dare forfait per l'ultimo round della F3 a Sochi. Il pilota australiano non ha ancora recuperato appieno dalla frattura alla vertebra rimediata dopo il decollo su un dissuasore nel corso della gara-1 brianzola, pertanto Campos Racing ha deciso di puntare su David Schumacher come suo sostituto.

David, 18 anni a ottobre, è il figlio di Ralf Schumacher, nipote di Michael e cugino di Mick. La sua carriera in monoposto è iniziata nella F4 UAE nel gennaio 2018, campionato poi concluso al secondo posto; lo scorso anno si è poi cimentato nel campionato tedesco con il team US Racing gestito dal padre in collaborazione con Charouz Racing, terminando nono. La prima esperienza con le F3 è arrivata a fine 2018, con la partecipazione a due round dell'Euroformula Open a cui ha fatto poi seguito la Winter Series asiatica, nella quale ha centrato anche un podio a Buriram lo scorso gennaio.

Quest'anno Schumacher si è messo in mostra nella neonata Formula Regional europea, sempre con il team US Racing, campionato in cui attualmente occupa la terza posizione a due round dal termine. Tre i successi di tappa, due dei quali conquistati lo scorso weekend a Barcellona. Ora è arrivata la prima occasione per mettersi in mostra anche sul palcoscenico mondiale.

"Sono molto contento di unirmi ad un team di alto profilo come Campos Racing", ha detto Schumacher. "Sarà la mia prima volta al volante di questa vettura, quindi dovremmo essere realisti e pensare soprattutto ad imparare".

Più convinto Adrián Campos, fondatore della scuderia: "Sono felice di dare un caloroso benvenuto ad un pilota talentuoso come David. Sono sicuro che abbia un futuro molto promettente nel motorsport. Il nostro obiettivo è aiutarlo a progredire nella sua carriera".

Immagine copertina: acisport.it



Condividi