F3 | Oliver Gray debutta con Carlin Racing

Formula 3
Tempo di lettura: 2 minuti
di Federico Benedusi @federicob95
16 Gennaio 2023 - 17:15
Home  »  F3

Salto di categoria dalla F4 per il giovane britannico dell’academy Williams, che affiancherà Hunter Yeany

Williams Driver Academy ha confermato il suo terzo pilota sulla griglia di partenza della F3 2023. Dopo Zak O’Sullivan con Prema e il nuovo arrivato Franco Colapinto con MP Motorsport, Oliver Gray debutterà infatti nella serie con il team Carlin. La partnership tra il team di Grove e la storica scuderia fondata da Trevor Carlin, quindi, si rinnoverà dopo avere portato all’esordio lo stesso O’Sullivan nel 2022.

Per Gray, 18 anni ad aprile, si tratta in realtà di una promozione, poiché nella scorsa stagione ha già disputato con Carlin la F4 britannica concludendo al secondo posto con due vittorie e ben 16 podi. Arriverà al primo appuntamento del 2023 in Bahrain con i soli test pre-stagionali come bagaglio di esperienza, non avendo partecipato alle prove collettive di Jerez dello scorso settembre.

Queste le parole di Gray, che affiancherà Hunter Yeany e un altro pilota ancora da annunciare: “Sono davvero entusiasta di debuttare in F3 con Carlin nel 2023 e di continuare la mia partnership con Williams Driver Academy. Sarà una grande sfida ma non vedo l’ora di cominciare e di lavorare al fianco della squadra, con la quale mi sono già integrato molto bene. Ringrazio nuovamente Williams Racing e a Carlin, voglio ottenere buoni risultati nel 2023”.

Così il direttore sportivo di Williams Racing, Sven Smeets: “Dopo una stagione molto positiva nella F4 britannica, ci è sembrato giusto e naturale portare Ollie in F3 con Carlin. Nei suoi primi anni come membro della nostra academy ha mostrato un grande talento in pista cogliendo numerose vittorie e diversi podi, lavorando al fianco del team a Grove. Vogliamo continuare a supportarlo fortemente nella sua crescita, vedremo quali risultati riuscirà a cogliere in F3”.

Carlin ha concluso: “Avere Ollie in squadra lo scorso anno è stato un grande piacere e crediamo fermamente nel suo potenziale. Il salto in F3 è notevole, è un campionato molto competitivo e dovrà apprendere tanto. L’obiettivo sarà quello di compiere progressi costanti e apprezzabili ad ogni evento, Ollie ha l’attitudine e l’abilità per riuscirci”.

Immagine copertina: fiaformula3.com

Lascia un commento