F3 | Jonny Edgar passa a MP Motorsport per il 2023

Formula 3
Tempo di lettura: 2 minuti
di Federico Benedusi @federicob95
22 Dicembre 2022 - 17:23
Home  »  F3

Dopo Carlin e Trident, è la squadra olandese ad accogliere il giovane pilota Red Bull per la sua terza stagione

Jonny Edgar sarà uno dei piloti più esperti al via della F3 2023, essendo giunto ormai alla sua terza stagione nella entry level del programma iridato. Il pilota britannico, in forza al programma Red Bull, è passato da Trident a MP Motorsport nel tentativo di dare una svolta più concreta ad una carriera che nel corso del 2022 ha subito una piccola battuta d’arresto.

Il campione tedesco di F4 del 2020 non è ancora riuscito a raccogliere un podio in due annate di F3, complice anche il morbo di Crohn che lo ha costretto a disertare due appuntamenti della stagione conclusasi a Monza lo scorso settembre. L’ottimo ruolino di marcia seguito soprattutto negli ultimi tre round del 2022, con sei arrivi a punti in sei gare e quattro risultati in top 5, è però di buon auspicio in vista del 2023. Edgar arriverà quindi al terzo gettone nella categoria con ben sei piazzamenti nei primi cinque senza podi, contando anche i due incassati nel 2021 con il team Carlin.

Queste le parole del 18enne della Cumbria, che affiancherà Mari Boya nel team olandese dopo avere già preso parte ai test di Jerez: “Sono molto contento di essere parte del team MP per il 2023. La squadra ha già dato prova di poter essere vincente in F3 nelle ultime stagioni. Ho già avuto modo di ambientarmi durante i test di Jerez, durante i quali ho conosciuto Mari e tutti i membri del team. Quest’anno è stato difficile a causa dei miei problemi di salute, ma ho lavorato a fondo per ritrovare la giusta forma fisica al volante della vettura. Ho un conto in sospeso con la F3 e sto pensando a questo nuovo assalto. Non vedo l’ora di ricominciare”.

Così invece il team principal Sander Dorsman: “Siamo davvero contenti di dare il benvenuto a Jonny nel nostro team di F3. Come pilota vanta un grande talento naturale, i suoi titoli nel karting e in F4 parlano da sé. Vogliamo aiutarlo a rigenerare la sua carriera garantendogli una vettura competitiva. Abbiamo lavorato bene insieme a Jerez e l’obiettivo è quello di riuscire a convertire la sua velocità in risultati”.

Immagine copertina: MP Motorsport Twitter

I Commenti sono chiusi.