F3 | GP Olanda 2021, Qualifiche: Hauger piazza la zampata finale e va in pole

Dennis Hauger sfrutta l’ultimo tentativo per sopravanzare Schumacher e prendersi pole position e quattro punti fondamentali in ottica campionato

Terza pole position stagionale per Dennis Hauger che sferra una zampata finale per staccare i 4 punti del giro più veloce e strappare la prma posizione a un grande David Schumacher che l’aveva conservata per quasi tutta la seconda metà della sessione.

Il pilota della Prema si è appropriato del miglior tempo della qualifica del GP d’Olanda, fermando il cronometro sul tempo di 1:24.580 e precedendo di quasi un decimo e mezzo il tedesco della Trident. Terzo posto per Victor Martins che, trascinato da Caio Collet, riesce a balzare in top-3 all’ultimo secondo disponibile, piazzandosi a tre decimi dal norvegese.

Solo quarta posizione per il rivale in campionato di Hauger, Jack Doohan che paga un gap di tre decimi e mezzo. Alle sue spalle il compagno di squadra Clement Novalak che permette a Trident di essere il miglior team in pista con tutte le monoposto piazzate nelle prime tre file. Il francese è inoltre l’ultimo dei piloti capaci a scendere sotto il muro dell’1:25.

Sesto tempo per Caio Collet seguito da Jak Crawford e Alexander Smolyar. Nono posto per Ayumu Iwasa che ha preceduto la Prema di Arthur Leclerc. Undicesimo Sargeant e dodicesimo Cordeel partiranno in prima fila domani mattina, con il belga a precedere l’americano sullo schieramento di partenza.

In tredicesima piazza si è classificato Rafael Villagómez, il quale è sotto investigazione da parte dei commissari per non essersi fermato alla pesa. Non bene la qualifica di Frederik Vesti che non è stato capace di andare oltre il quattordicesimo tempo, a un secondo di ritardo da Hauger.

Da annotare il 15° posto del vincitore di Gara 1 a Spa, Lorenzo Colombo, che domani mattina e domenica partirà davanti alla terza Prema con Olli Caldwell. Solo un ventiquattresimo posto per l’altro italiano, Matteo Nannini che paga un gap di 1.5 secondi dal battistrada.

La sessione è stata inizialmente ritardata di dieci minuti, iniziando alle 14 anziché alle 13:50 e poi è stata interrotta per quattro minuti a 4’18” dalla fine della qualifica.

Questo perché Hunter Yeany si è reso protagonista di un testacoda approcciandosi a curva 3. Lo statunitense è poi rimasto fermo in mezzo alla traiettoria, con la vettura spenta. Il pilota della Charouz è però riuscito a prendere la via dei box in modo autonomo. Per lui il 29° tempo davanti al compagno di squadra Chovanec. I due accusano un ritardo di un secondo da Toth in 28a posizione e di circa 3 da Hauger.

Dennis Hauger in pole al GP d'Olanda 2021 di Formula 3

Immagine di copertina: Prema / Twitter

CANALI TEMATICI SU TELEGRAM

NEWSLETTER

P300 MAGAZINE

PARTNERS

GRUPPI AMICI

ULTIMI ARTICOLI

COMMENTA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ALTRI DALL'AUTORE

CANALI TEMATICI SU TELEGRAM