F3 | GP Monaco 2024, Sprint Race: Tsolov vince su Tramnitz e Van Hoepen tra bandiera rossa e Safety Car

F3 | GP Monaco 2024, Sprint Race: Tsolov vince su Tramnitz e Van Hoepen tra bandiera rossa e Safety Car

Formula 3
Tempo di lettura: 3 minuti
di Alessandro Secchi @alexsecchi83
25 Maggio 2024 - 12:16
Home  »  F3

Vittoria per il pilota Art Grand Prix in una gara senza scossoni dopo una lunga bandiera rossa

Nikola Tsolov (ART Grand Prix) ha vinto la Sprint Race davanti a Tim Tramnitz (MP Motorsport) e al compagno di squadra Laurens Van Hoepen, per una doppia presenza sul podio per ART che non arrivava dal Bahrain 2022 nella feature race.

Tsolov ha vinto una gara interrotta per quasi mezz’ora da una bandiera rossa per un incidente multiplo (senza conseguenze) che ha messo subito fuori gara cinque piloti. La ripartenza, con Rolling start, ha visto Tsolov mettere subito decimi e secondi tra sé e Tramnitz, senza stravolgimenti in classifica.

Una Safety Car a metà gara ha ricompattato il gruppo. Alla ripartenza, Tsolov ha ricominciato a mettere margine sul pilota MP Motorsport, con il rischio di una penalità per weaving che poi non è arrivata.

La vittoria, dopo 23 giri, è arrivata con oltre 4 secondi di vantaggio su Tramnitz, l’unico pilota di testa ad effettuare un sorpasso al via su Van Hoepen, poi finito terzo.

Per quanto riguarda gli italiani, nono posto per Fornaroli ed undicesimo per Minì.

===

La griglia di partenza vede Tsolov in Pole davanti a Van Hoepen per una prima fila tutta ART, con alle spalle Tramnitz, Leon e Loake.

Durante il giro di ricognizione Bedrin rientra ai box. Il primo incidente arriva alla curva del Casinò: Dunne, Lindblad, Mansell, Shields e Dufek si devono ritirare, mentre Montoya e Wurz rientrano ai box con la Safety Car che fa il suo ingresso in pista prima che venga chiamata la bandiera rossa, con evidenti difficoltà per disincastrare le macchine coinvolte nell’incidente.

Davanti Tsolov aveva tenuto la prima posizione con Tramnitz che aveva superato Van Hoepen alla Sainte Devote.

Ci vuole quasi mezz’ora prima che si possa ripartire, stavolta con rolling start. Si riparte al terzo giro con i piloti in fila. Tsolov precede Tramnitz, Van Hoepen e Leon. La prima parte di gara passa senza stravolgimenti a parte un paio di penalità per Wisnicki e Bedrin. Fornaroli e Minì proseguono rispettivamente in nona e undicesima posizione.

Al 13° dei 23 giri rientra la Safety Car per la fermata di Sztuka all’uscita dalla pitlane, dopo una toccata con Sophia Floersch che rientra ai box e si ritira. Si riparte al 16° giro, sempre con Tsolov in testa su Tramnitz e Van Hoepen.

Arriva il ritiro anche per Bedrin che porta a otto il totale dei piloti fermi nel corso della gara. Intanto arriva il rischio penalità per Tsolov, sotto investigazione per weaving. Il pilota ART cerca allora di spingere per portare il suo vantaggio su Tramnitz ad oltre cinque secondi, con la review che viene poi fermata.

Finisce così con Tsolov che vince in scioltezza, con oltre 4 secondi di vantaggio su Tramnitz e Van Hoepen.

Leggi anche

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

LE ULTIME DI CATEGORIA
Lascia un commento

Devi essere collegato per pubblicare un commento.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

CONDIVIDI L'ARTICOLO
RICEVI LA NEWSLETTER
Iscriviti per rimanere sempre aggiornato
(puoi sempre iscriverti in seguito)
SOCIAL
Iscriviti sui nostri canali social
per ricevere aggiornamenti live