F3 | GP Gran Bretagna: Vips vince meritatamente (e soffrendo) Gara 1

F3
GP Gran Bretagna: Vips vince meritatamente (e soffrendo) Gara 1

Il pilota del team Hitech resiste tutta la gara alle Prema alle sue spalle di 13 Luglio 2019, 11:50

Uno Juri Vips quasi eroico vince Gara 1 del GP di Gran Bretagna di F3 dopo 20 giri di autentica sofferenza. Il pilota estone del team Hitech, partito dalla pole, vede moltiplicarsi alle sue spalle Jehan Daruvala prima e Marcus Armstrong poi. Soprattutto il primo dei due alfieri della Prema resta in coda a Vips per gran parte di gara senza riuscire, però, a trovare lo spunto necessario al sorpasso. Merito soprattutto dell'estone, capace di resistere ai tentativi portati dall'indiano chiudendo sapientemente la porta. 

Nemmeno una Safety Car, entrata in pista poco dopo metà gara per l'uscita di pista di Hyman, è riuscita a scalfire la concentrazione del pilota del programma Junior della Red Bull, ripartito poi bene per andare a vincere la prima corsa del weekend. Alle sue spalle, oltre al duo Prema, un ottimo Leonardo Pulcini. Il compagno di squadra del vincente di oggi ha corso una gara precisa, aggressiva e senza sbavature, con a tratti la possibilità di andare a lottare per il podio.

Quinta posizione per la terza Prema di Shwartzman davanti a Piquet (Trident), Lundgaard (ART), Lawson (MP Motorsport) che partirà dalla pole domani, Hughes (HWA) e Peroni (Campos). Ritirati Hyman, Malvestiti e Deledda.

Grazie ai due punti del giro più veloce Daruvala passa in testa alla classifica con 102 punti sul compagno di squadra Shwartzman (100) e sul vincitore di oggi Vips (92).

CRONACA

Cielo coperto a Silverstone per Gara-1 della F3. 

Bene Vips in partenza che mantiene la prima posizione davanti a Daruvala e Lundgaard che scavalca Armstrong, scivolato in quinta posizione anche dietro Pulcini ma capace di tornare in quarta piazza alla fine del primo giro. Shwartzman segue in sesta posizione davanti a Piquet, Lawson, Hughes e Kari.

L'allungo di Vips nel secondo giro viene placato dal giro più veloce di Daruvala, con il DRS che viene abilitato nel terzo passaggio. Defrancesco e Fernandez, intanto, tornano ai box con il primo rallentato da una foratura.

Daruvala con la Prema è già sotto il diffusore di Vips: il pilota della Hitech si difende da un primo attacco sull'Hangar Straight mentre alle loro spalle Armstrong fa segnare il giro più veloce del quarto passaggio mettendosi in coda alla ART di Lundgaard.

La toccata tra Sargeant e Kari nella zona di Brooklands costa una foratura ad entrambi, con la rottura dell'ala anteriore per il pilota della Carlin ed una foratura per quello della Trident.

Dietro i Vips e Daruvala si forma un gruppetto con Armstrong - che ha passato Lundgaad - Pulcini e Shwartzman. La fermata di Malvestiti sul rettilineo del traguardo all'inizio del settimo giro provoca l'attivazione della VSC, mentre Deledda si trova ai box. 

La VSC come sempre non lascia i distacchi invariati. Si riparte nel nono passaggio con Daruvala che si moltiplica negli specchietti di Vips mentre dietro di loro è arrivato ormai anche Armstrong. Le due Prema battagliano tra loro durante l'11° giro lasciando un attimo di respiro per Vips, il quale beneficia anche della Safety Car. La vettura di sicurezza entra per ricompattare il gruppo quando Hyman esce di pista alla Copse con la vettura del team Junior Sauber.

Si riparte all'inizio del 16° giro con Vips che prende un leggero margine su Daruvala, Armstrong e Pulcini. Bene l'italiano che nel primo passaggio dalla bandiera verde tallona la seconda Prema, mentre Vips ha gestito alla grande la ripartenza facendo segnare il giro più veloce e salendo ad un secondo di vantaggio su Daruvala.

Il DRS viene abilitato all'inizio del 18° passaggio e l'indiano della Prema non si fa attendere per tornare alla carica sulla Hitech di Vips. Shwartzman, intanto, passa Lundgaard per la quinta posizione. A due giri dal termine Vips comanda su Daruvala, Armstrong, Pulcini, Shwartzman e Lundgaard. Bellissimo il sorpasso del russo del team Prema su quello della ART in arrivo alla Stowe. 

Il penultimo passaggio vede il gran sorpasso di Piquet su Lundgaard per la sesta posizione, sempre in avvicinamento alla Stowe. L'ultimo passaggio vede Armstrong avvicinarsi sensibilmente a Daruvala con Vips che cerca con le unghie di mantenere un leggero vantaggio per la parte finale del giro. 

Vips però tiene benissimo a Maggots, Becketts e Chapel e non offre la possibilità a Daruvala di tentare l'attacco, andando a vincere meritatamente Gara 1 del GP di Gran Bretagna, davanti alle due Prema dell'indiano e di Armstrong. Ottimo quarto Pulcini davanti a Shwartzman, Piquet, Lundgaard, Lawson, Hughes e Peroni. 

Con questo risultato 

Seguono il risultato di gara e le classifiche.

Immagine: Twitter / Hitech



Condividi