F3 | GP Francia 2019, Daruvala vince Gara 1 su Shwartzman e Piquet

F3
GP Francia 2019, Daruvala vince Gara 1 su Shwartzman e Piquet

Doppietta Prema a Le Castellet con l'indiano che domina da metà corsa in poi di 22 Giugno 2019, 11:34

Jehan Daruvala si vendica della pole persa ieri per un soffio e, con autorità, conquista la vittoria di Gara 1 del Gran Premio di Francia di Formula 3. Il pilota indiano del team Prema si porta al comando a Le Castellet a metà gara e non lascia più la prima posizione mentre, alle sue spalle, la lotta per la seconda posizione ha un termine nel corso del 16° passaggio, quando il poleman Jake Hughes (HWA Racelab) esclude se stesso dalla gara e la terza Prema di Marcus Armstrong dalla lotta per il podio. A beneficiarne è Robert Shwartzman che, dopo essere partito male, porta a casa la seconda posizione per la doppietta Prema che lo lancia in testa alla classifica. Ottimo terzo posto di Pedro Piquet (Trident) davanti a Juri Vips (Hitech). 

Tante battaglie e tanti contatti in questa feature race di Le Castellet. A fine gara sono ben dieci i ritirati. Gara da dimenticare per il team ART Grand Prix. Lundgaard si ritira subito mentre Fewtrell deve abbandonare la corsa poco dopo metà gara. Beckmann è ottavo sul traguardo ma decimo finale per una penalità di cinque secondi.

CRONACA

Ottima partenza di Hughes con Piquet risalito in seconda posizione dopo essere partito dalla quarta. Shwartzman scende addirittura in sesta, preceduto da Armstrong e Viscaal. Diversi i tagli di pista nel corso del primo passaggio così come i contatti. I primi due giri vedono i ritiri di Natori, Lundgaard e Andres.

Il DRS permette a Daruvala di avvicinarsi a Piquet per poi, nella seconda parte del Mistral, di recuperare la seconda posizione nel corso del terzo giro, con Armstrong che prova a sua volta il sorpasso sul brasiliano all'inizio del quarto passaggio per poi riuscirci poco dopo. Il tutto mentre Shwartzman si è liberato di Viscaal portandosi in quinta piazza. 

Completamente assenti in questo inizio di gara le ART, partite dietro con Fewtrell 17° e Beckmann 19°. Intanto si ritira, purtroppo, anche Pulcini.

Dopo 5 passaggi Hughes comanda su Daruvala, Armstrong, Piquet, Shwartzman, con le tre Prema nei primi cinque. Duello duro tra Peroni e Vips per la settima ed ottava posizione, con i due che si sportellano senza troppi complimenti. 

Nel corso del settimo giro le tre Prema sono una in fila all'altra: Shwartzman supera Piquet sul Mistral per la quarta posizione. Dietro Vips supera Peroni e Viscaal salento in sesta posizione. 

Hughes, ora, si trova da solo con il plotone delle Prema alle sue spalle. Il suo vantaggio è sceso in questi giri da due secondi ad uno e mezzo e ci vogliono solo un altro paio di giri per permettere a Daruvala di prendersi la prima posizione. Siamo nel corso del decimo passaggio e, con metà gara ancora da disputare, le Prema potrebbero fare filotto. Nel corso dello stesso giro Hughes tenta di riportarsi sull'indiano ma va lungo alla chicane che spezza il Mistral, perdendo tempo sul capofila e su Armstrong che già si fa sotto.

Il sorpasso per la seconda posizione arriva un giro dopo, con Armstrong che spalanca il DRS sul Mistral e supera la HWA senza problemi. In questo frangente, però. Hughes si riprende restando incollato al posteriore della Prema #26, con la 28 di Shwartzman che arriva alle spalle. Nel frattempo arrivano i ritiri di Zendeli e Fewtrell con Daruvala che è già lontano più di due secondi da Armstrong.

13° giro: Hughes si riprende sul Mistral la seconda posizione ravvivando la lotta nella parte finale di gara. Dietro Shwartzman si deve guardare, invece, dal ritorno di Piquet. 

Daruvala allunga a 3.3 su Hughes che, in uscita da curva 2, perde due posizioni su Armstrong e Shwartzman e rischia anche con il brasiliano. Mancano cinque giri al termine.

Disastro nel corso del 16° passaggio con Hughes che arriva come un fulmine a fianco delle due Prema e centra Armstrong spedendolo fuori. Il pilota della HWA si deve ritirare mentre quello della Prema rientra in quinta posizione. Ora la situazione vede Daruvala con 5.8 di vantaggio su Shwartzman e Piquet che non molla la Prema. Vips, intanto, è risalito ed è a 1.3 dal brasiliano.

Mentre impazza la lotta per l'ottava posizione, Daruvala inizia l'ultimo passaggio seguito a 4 secondi da Shwartzman, Piquet e Vips. Le posizioni non cambiano con l'indiano che vince per la Prema davanti al compagno di squadra e a Pedro Piquet. 

Quarto Juri Vips davanti a Bent Viscaal, Marcus Armstrong che chiude sesto dopo il contatto del 16° giro, Tsunoda e Peroni. 

In classifica Shwartzman comanda con 55 punti davanti a Daruvala con 48, Vips con 32 e Armstrong con 29.

Segue il risultato di gara:

Immagine: Twitter/Prema



Condividi