F3 | Frederick non recupera per l’Ungheria, al suo posto Jake Hughes

Il veterano della categoria sarà di nuovo al via in questo weekend con il team Carlin


La F3 si appresta a salutare un incredibile ritorno sulla sua griglia di partenza. In occasione del Gran Premio d’Ungheria di questo fine settimana, il team Carlin rimpiazzerà l’infortunato Kaylen Frederick con Jake Hughes, pilota che nella terza formula vanta un’esperienza risalente già alla GP3 Series.

Lo statunitense non ha ancora recuperato dall’infortunio alla mano patito nell’ultimo Gran Premio d’Austria e non potrà essere al via all’Hungaroring, pertanto Carlin ha optato per un nome dal vasto passato nella categoria.

Il debutto del 27enne di Birmingham risale come detto alla defunta GP3 e precisamente al 2016, quando a Barcellona ottenne subito una pole position e un secondo posto in gara-1. Hughes ha un totale di 70 partenze tra GP3 e F3 ma nel suo palmarès vanta solo due ottavi e due settimi posti in classifica finale, con sei vittorie e 15 podi.

Da notare come il campione britannico di F4 del 2013 abbia cinque anni in più del secondo pilota più anziano della griglia della F3, Juan Manuel Correa, e che attualmente sarebbe il pilota più stagionato anche se dovesse correre in F2, come peraltro già accaduto l’anno scorso a Sochi.

Nonostante la grande esperienza di Hughes al volante di una moltitudine di vetture propedeutiche, le strade del pilota britannico e di Trevor Carlin si sono incrociate solo una volta, nel 2016, quando insieme parteciparono all’ultimo round della F3 europea a Hockenheim per poi prendere parte al successivo Gran Premio di Macao.

Hughes attualmente non è impiegato come pilota a tempo pieno e ricopre il ruolo di riserva nel team Venturi di Formula E.

“Ringrazio Trevor e gli sponsor di Kaylen per avere pensato a me e per avermi chiesto di rappresentarli in questo weekend in Ungheria”, ha detto Hughes. “Ovviamente ogni pilota vuole correre, quindi non vedo l’ora di tornare di nuovo al volante della vettura di F3. Lavorerò a fondo per aiutare Kaylen e il team, usando tutta la mia esperienza. Il circuito di Budapest è notoriamente difficile per i sorpassi, quindi la chiave sarà quella di riprendere velocemente confidenza in vista delle qualifiche”.

Trevor Carlin, fondatore della squadra, ha aggiunto: “Kaylen è stato molto sfortunato a rimediare questo infortunio al Red Bull-Ring, in un incidente relativamente innocuo. Al momento resta in buone mani e il suo recupero procede bene. Con Jake avremo un sostituto veloce ed affidabile, so che lavorerà molto duramente sia per Kaylen che per il team. Abbiamo già lavorato insieme e sappiamo che persona positiva sia Jake, dentro e fuori dalla macchina”.

Immagine copertina: fiaformula3.com

CANALI TEMATICI SU TELEGRAM

NEWSLETTER

P300 MAGAZINE

PARTNERS

GRUPPI AMICI

ULTIMI ARTICOLI

COMMENTA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ALTRI DALL'AUTORE

CANALI TEMATICI SU TELEGRAM