F3 | Charouz ingaggia Alessandro Famularo per il GP Italia

Federico Benedusi - 7 Settembre 2022 - 18:44

Il pilota italo-venezuelano è l’ultimo a calarsi nella #15 del team ceco, debuttando nella serie in occasione dell’appuntamento italiano


In occasione dell’ultimo e decisivo appuntamento della F3 2022, quello con il Gran Premio d’Italia a Monza, il team Charouz schiererà un altro nuovo pilota al volante della vettura #15. Il sesto nome differente ad alternarsi sulla seconda monoposto della squadra ceca è quello di Alessandro Famularo, al debutto assoluto nella serie.

19enne venezuelano, che ha gareggiato anche con passaporto italiano, Famularo ha debuttato su pista nel 2018 disputando la F4 italiana con il team Bhaitech per poi passare a Prema. Con una delle compagini più prestigiose nel mondo delle formule propedeutiche, Famularo non è andato oltre una vittoria nella serie tedesca a Zandvoort e un singolo podio nel campionato italiano a Vallelunga, intraprendendo comunque il passo successivo per correre nella Formula Regional europea.

Le sue presenze nella serie continentale sono state tuttavia saltuarie: nel 2020 ha disputato appena tre round con il team van Amersfoort, con un quarto posto al debutto al Red Bull-Ring come miglior risultato, mentre nel 2021 è stato ingaggiato da G4 Racing prendendo parte ad altri tre eventi senza mai conquistare punti per la classifica. Terminata questa esperienza, Famularo è rimasto senza un sedile ed è di fatto inattivo dal maggio dello scorso anno.

I cinque piloti che hanno preceduto l’italo-venezuelano sulla #15 del team Charouz non sono riusciti a portare punti alla causa della squadra ceca, che nella classifica dedicata è fanalino di coda con la singola unità incassata da Francesco Pizzi nella gara-1 di Imola. Famularo sarà chiamato a rovesciare i pronostici, anche se il debutto in F3 è storicamente un avvenimento molto complicato.

Immagine copertina: Alessandro Famularo Instagram