F2 | Test Sakhir: Délétraz leader nell’ultima giornata, Daruvala resta il più veloce

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Lo svizzero batte tutti in un day 3 incentrato perlopiù sui long run


L’ultima giornata di test della F2 in Bahrain ha definitivamente mandato in archivio oggi la stagione cadetta 2020. Il giovedì di Sakhir si è concluso con Louis Délétraz in cima alla classifica dei tempi e con Jehan Daruvala che ha conservato la prima posizione nella riepilogativa dei tre giorni.

Délétraz, con un 1:41.827 in mattinata, è stato il quarto pilota a scendere sotto l’1:42 in questi test, dopo Daruvala e Dan Ticktum martedì e Robert Shwartzman ieri. Pochi miglioramenti nel corso del pomeriggio, quando il lavoro delle squadre si è incentrato prettamente sui passi gara.

Secondo posto per Daruvala, assoluto protagonista di queste prove post-season. L’1:41.686 registrato ieri dall’indiano del team Carlin è il riferimento di questi test mentre Délétraz, che ha girato con il team MP Motorsport è risalito al secondo posto.

Terzo di giornata un ottimo Jüri Vips, che dopo due giorni di “riscaldamento” è tornato protagonista anche sul giro secco. Hitech ha occupato le prime posizioni anche con l’altro junior Red Bull impegnato a Sakhir, Liam Lawson, adattatosi molto velocemente alla Dallara F2 2018 e quinto oggi.

Tra le due vetture argentate si è collocato Ticktum, ancora una volta in mostra dopo una stagione 2020 tra alti e bassi con DAMS. Il team Carlin potrebbe rappresentare l’occasione definitiva per il rilancio del britannico.

Sesto Lirim Zendeli, sulla seconda MP, davanti alla Virtuosi di Felipe Drugovich che ha registrato il miglior tempo della sessione pomeridiana. Ralph Boschung e Logan Sargeant hanno portato entrambe le Campos in top ten, davanti a Guilherme Samaia, nota positiva di queste ultime due giornate dopo un campionato 2020 a zero punti.

Lavoro decisamente differenziato per Prema, con Oscar Piastri 12° davanti a Robert Shwartzman. Sia il rookie australiano che il russo si sono comunque messi in mostra tra martedì e mercoledì e il pilota dell’academy Ferrari ha concluso sul podio virtuale di questi test, terzo.

14° Marcus Armstrong, che ha migliorato nel pomeriggio dopo avere incentrato la mattinata sui long run esattamente come il suo compagno di squadra in DAMS, Roy Nissany. 16° Clément Novalak alla prima uscita sulla Virtuosi #3, mentre Bent Viscaal ha concluso (anticipatamente, per problemi meccanici incontrati in mattinata) la sua prima giornata in F2 col 18° tempo sulla Trident guidata fino a ieri dal franco-britannico.

Ha concluso in fondo alla classifica di giornata Matteo Nannini, unico italiano in pista su una HWA che ha messo la parola fine ad un 2020 di debutto in F2 da dimenticare. Nella riepilogativa, comunque, il giovane italiano si è lasciato alle spalle il ben più esperto Roberto Merhi grazie al tempo segnato nel day 1.

La top 10 di queste prove propone, come detto, Daruvala al comando su Délétraz, Shwartzman e Ticktum. Seguono le Hitech con Vips davanti a Lawson, quindi Boschung, Armstrong, Drugovich e un ottimo David Beckmann.

Conclusi i test post-season 2020, la F2 tornerà in pista solo con l’avvicinarsi della stagione 2021, che scatterà sempre in Bahrain nel weekend del 28 marzo. Ancora da annunciare le date delle prove collettive pre-stagionali.

Classifica di giornata:

Classifica riepilogativa:

Immagine copertina: fiaformula2.com

ULTIMI ARTICOLI

MONOPOSTO by SAURO

Avatar of Federico Benedusi
Federico Benedusi
From Ostiglia, provincia di Mantova. Aspirante giornalista e appassionato di sport sin da bambino. Tante, forse troppe le categorie di motorsport che seguo, ma il mio sempre crescente desiderio di conoscere mi impone questo...

ALTRI DALL'AUTORE