F2 | Test Sakhir 2021: Marcus Armstrong chiude in testa

Miglior tempo per il neozelandese nell’ultima giornata di test davanti alle Hitech GP di Lawson e Vips

I test pre-stagionali di Formula 2 in Bahrain si sono conclusi sotto il segno di Marcus Armstrong, capace di realizzare la miglior prestazione del Day 3 sul circuito di Sakhir.
Il pilota della Ferrari Driver Academy ha realizzato la miglior prestazione di giornata al mattino, continuando a manifestare la competitività messa in scena nelle giornate precedenti: il nuovo pilota della DAMS ha ottenuto il miglior tempo a circa un’ora dal termine del turno fermando il cronometro in 1:42.173, ad un decimo dal suo tempo di ieri.

Alle sue spalle si issano i due piloti della Hitech GP, il connazionale neozelandese Liam Lawson e Juri Vips, e Guanyu Zhou in quarta posizione, tutti raccolti in 61 millesimi.

Lirim Zendeli è stato un altro rookie protagonista nella mattinata con il quinto tempo davanti a Robert Shwartzman, divisi da tre millesimi ed entrambi a meno di due decimi dalla vetta.
Ralph Boschung ha chiuso la mattinata al settimo posto, con Richard Verschoor, Oscar Piastri e Felipe Drugovich a completare la Top-10 raccolti in 52 millesimi.

La prima sessione della giornata odierna ha visto i primi 17 piloti racchiusi in meno di un secondo, con Matteo Nannini a chiudere questo gruppo in 17° posizione. Il pilota italiano della HWA Racelab ha anche causato l’unica bandiera rossa del turno a 1 ora e 20 dal termine, rimanendo fermo sul tracciato.

Nel pomeriggio i piloti si sono dedicati principalmente alle simulazioni di passo gara effettuando tanti giri, di conseguenza i tempi sul giro ne hanno risentito risultando molto più alti di quanto visto in mattinata.

Il più veloce nella sessione pomeridiana è stato Ralph Boschung, saldamente al comando per gran parte del turno per poi lanciarsi in un tentativo lanciato chiuso in 1:44.905, a quasi tre secondi dalla miglior prestazione di giornata realizzata da Armstrong.

Come Boschung, anche il suo compagno di squadra alla Campos Gianluca Petecof e Roy Nissany nel finale hanno tentato un giro lanciato, balzando rispettivamente in seconda e terza posizione, separati tra loro da sei decimi.

Tutti gli altri si sono focalizzati esclusivamente sulle simulazioni di passo gara, senza cercare l’attacco al tempo nel finale di turno. Robert Shwartzman ha chiuso il pomeriggio in quarta posizione, pagando un ritardo di 46 millesimi da Boschung prima che lo svizzero migliorasse il suo tempo nel finale di turno che lo porta ad avere un ritardo di oltre due secondi. Alle sue spalle trovano spazio tanti rookie, tutti molto veloci e costanti sul passo gara: Lirim Zendeli chiude al quinto posto davanti a Oscar Piastri per soli 19 millesimi seguiti da Liam Lawson e Théo Pourchaire.

Richard Verschoor (l’unico tra i partecipanti a questo test a non essere ancora stato ufficializzato per la stagione 2021) chiude il pomeriggio in nona posizione davanti a Guillherme Samaia. Undicesimo posto per Armstrong davanti ad un ottimo Matteo Nannini, 12° e davanti alle Carlin di Dan Ticktum e Jehan Daruvala nell’ultima sessione di questa tre giorni di test di Formula 2.

Immagine: Twitter / DAMS

SHARE

SUBSCRIBE

TOP

LATEST

LEGGI ANCHE

F1

FEEDER SERIES

RUOTE COPERTE

RALLY

USA

FULL ELECTRIC

MOTOMONDIALE

SUPERBIKE/SSP

MOTOCROSS