F2 | Test Barcellona, Day 2: Verschoor sorprende in vetta

CONDIVIDI

Il pilota olandese ha girato più veloce della pole di Ilott del 2020. Ottimo Boschung secondo, terza posizione per Drugovich.

Si è appena conclusa la seconda giornata di test di F2 a Barcellona, dopo le sessioni inaugurali svolte ieri. Il turno mattutino ha visto Richard Verschoor in prima posizione col tempo di 1:28.280, 1 decimo più veloce della pole position di Callum ilott della scorsa stagione.

Subito preceduto dall’olandese è stato Ralph Boschung, a conferma dell’ottimo stato di forma in questi test da parte dell’elvetico di Campos Racing. Terza posizione per Felipe Drugovich a quasi 3 decimi di distacco dalla vetta.

Da sottolineare anche la presenza dei piloti DAMS in quarta posizione con Marcus Armstrong e in sesta con Roy Nissany, separati solamente da un’altra sorpresa, ossia Bent Viscaal su Trident. Sono risultate in affanno, invece, le ART GP rispetto al dominio di ieri: Theo Pourchaire è settimo, Christian Lundgaard solamente nono; in mezzo a loro c’è Lirim Zendeli. Liam Lawson chiude i primi dieci, davanti al compagno di squadra Juri Vips di qualche centesimo.

I primi quattordici piloti della mattina hanno girato sotto il muro dell’1:29. La miglior prestazione di Verschoor e il giro di Gianluca Petecof (quattordicesimo) sono separati da quasi sette decimi. La velocità mostrata stamane, però, è stata smorzata nel pomeriggio, dove i piloti si sono incentrati principalmente sul lavoro in ottica passo gara.

A primeggiare nella seconda sessione è la coppia Charouz Racing System, in ordine David Beckmann e Guilherme Samaia, unici a migliorare i rispettivi cronometrici della mattina girando sotto il muro dell’1:30. Ultimo sull’1:29 è Richard Verschoor, terzo. Dalla quarta posizione di Gianluca Petecof in poi, i tempi sul giro iniziano ad alzarsi vertiginosamente, fino ad arrivare all’1:34 fatto registrare da Robert Swhartzman, decimo.

Felipe Drugovich è stato preceduto dal connazionale in forza a Campos Racing, chiudendo in quinta posizione davanti a Lirim Zendeli. Matteo Nannini apre la colonna dei piloti sopra il tempo di 1:31, rifilando due secondi e mezzo a Christian Lundgaard e più di tre secondi a Ralph Boschung. La top ten è chiusa dal già citato Robert Shwartzman.

Di seguito, la classifica della sessione mattutina:

F2 test

La classifica del turno pomeridiano:

F2 test

Immagine di copertina: Twitter / F2

SEGUICI


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Avatar of Matteo Gaudieri
Matteo Gaudieri
Nato nel 1999, appassionato di corse dal 1906. Miro alla carriera giornalistica con una penna scarica e dei fogli stropicciati

P300 MAGAZINE

NEWSLETTER

ULTIMI ARTICOLI

GRUPPI AMICI

ALTRI DALL'AUTORE

SEGUICI