F2 | Test Abu Dhabi: Délétraz batte i rookies nella prima giornata

La prima giornata dei test post-season della F2, ad Abu Dhabi, è stata il primo banco di prova per i piloti già certi di un sedile in categoria cadetta in ottica 2020 (e sono ben otto) ma anche per coloro che un posto lo devono ancora trovare e quindi devono convincere i team a puntare sul loro nome. Le prime ore di prova hanno già proposto, in cima alla classifica, un buon mix di volti noti e di piloti prossimi al debutto nella serie.

Louis Délétraz, ottavo nella stagione 2019 con il team Carlin e sempre molto veloce nelle prove collettive a Yas Marina, è ripartito subito col miglior tempo in 1:50.543. Pur con un riferimento lontano da quelli assoluti della categoria nel time attack della sessione serale, lo svizzero si è già candidato ad un posto di prestigio per il 2020. Il figlio d’arte ha già annunciato l’addio al team Carlin e in questi tre giorni testerà con il team Charouz, un cavallo di ritorno dopo un campionato 2018 buono ma abbastanza sfortunato.

E arriviamo ai rookies, già in ottima forma al volante della Dallara F2 2018. In particolare sono stati i colori di ART Grand Prix a risplendere in questo giovedì: Marcus Armstrong, al suo primo giorno in F2, ha segnato subito il secondo tempo staccato di un paio di decimi da Délétraz, mentre Christian Lundgaard si è accodato al neozelandese di un ulteriore decimo dopo avere già debuttato sulla vettura cadetta nel corso del weekend di gare. Un inizio alquanto convincente per due dei giovani più veloci nel panorama del motorsport mondiale, con Armstrong già confermato per il 2020 e Lundgaard che comunque pare solo prossimo ad una promozione.

Buon quarto Mick Schumacher, sulla Prema che ha guidato quest’anno e guiderà anche nella prossima stagione. Il tedesco ha segnato il miglior tempo in mattinata in 1:50.947 e non è riuscito a migliorarsi, seppur di pochi millesimi, nella sessione pomeridiana/serale. Al suo fianco nel box del team italiano si è presentato per la prima volta Robert Shwartzman, solo 14° di giornata ma con 61 giri già all’attivo.

Quinto Nikita Mazepin, autore di un 2019 da rookie molto deludente e in forza al team Carlin quest’oggi. Il russo è il primo pilota in classifica a non avere dato un assalto al tempo nel pomeriggio, concentrandosi esclusivamente sui long run. Guanyu Zhou, ancora al volante della Virtuosi, ha concluso sesto precedendo la sorpresa Sean Gelael, passato a DAMS e settimo di giornata.

Il debutto del team HWA in F2 si è concluso con l’ottavo crono di Artem Markelov, miglioratosi nel time attack di fine giornata rispetto a quello mattutino, mentre Luca Ghiotto e Callum Ilott hanno chiuso la top ten. Ghiotto ha preso parte a questo giovedì di prove invitato dal team Trident e nei prossimi due giorni cederà il volante a Marino Sato e Roy Nissany, oggi alternatisi su una sola delle due vetture.

Tra gli altri debuttanti, Pedro Piquet ha chiuso 11° sulla seconda Charouz precedendo la DAMS di Daniel Ticktum, Yuki Tsunoda ha proseguito il legame tra Carlin e Honda Formula Dream Project segnando il 16° tempo, Felipe Drugovich si è piazzato 17° su una vettura del team MP Motorsport e Guilherme Samaia ha serrato le fila con il team Campos. Tra i ritorni, invece, oltre al già citato Nissany (20° dopo avere girato solo nel pomeriggio) si segnala anche Niko Kari, sulla prima Campos in classifica (13°) dopo avere disputato il campionato F3 in questo 2019.

Per le prossime due giornate di prova, rispetto ai piloti visti in azione oggi, si annota solo la presenza di Ralph Boschung sulla MP #17 al posto di Mahaveer Raghunathan.

Classifica:

F2 | Test Abu Dhabi: Délétraz batte i rookies nella prima giornata 1

Immagine copertina: fiaformula2.com

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

CONDIVIDI

925FollowersFollow
1,702FollowersFollow
F2 | Test Abu Dhabi: Délétraz batte i rookies nella prima giornata 3
Federico Benedusi
From Ostiglia, provincia di Mantova. Aspirante giornalista e appassionato di sport sin da bambino. Tante, forse troppe le categorie di motorsport che seguo, ma il mio sempre crescente desiderio di conoscere mi impone questo...

NEWSLETTER

Resta aggiornato su P300.it iscrivendoti alla nostra mailing list

ALTRI DALL'AUTORE