F2 | Richard Verschoor passa a van Amersfoort Racing

Formula 2
Tempo di lettura: 3 minuti
di Federico Benedusi @federicob95
16 Dicembre 2022 - 17:15
Home  »  F2

Per la prima volta viene a concretizzarsi l’accoppiata olandese, con il vincitore di Macao 2019 proveniente da Trident

Dopo avere partecipato insieme ai test di Abu Dhabi, Richard Verschoor e van Amersfoort Racing si sono ufficialmente legati per la stagione 2023 della F2. Particolare è il fatto che questa accoppiata tutta olandese si trovi a collaborare per la prima volta solo ora, nonostante la grande storia della squadra in questione ma anche della buona esperienza maturata dal pilota di Benschop, che compie 22 anni proprio oggi.

Per Verschoor, campione nordico e spagnolo di F4 nel 2016 e vincitore del finora ultimo Gran Premio di Macao F3 nel 2019, sarà la terza stagione cadetta dopo avere corso con MP e Charouz nel 2021 e con Trident nel 2022. Nel corso di quest’ultima annata l’olandese ha vinto la sprint d’apertura in Bahrain ed è salito sul podio in quattro occasioni, concludendo 12° in classifica generale.

Se il pilota è reduce da una buona stagione, il debutto di van Amersfoort in F2 non è stato facile. L’adattamento di Amaury Cordeel ha richiesto diversi mesi prima di garantire prestazioni di buon livello a fine campionato, l’esperienza di Jake Hughes si è rivelata perlopiù vana e il sostituto David Beckmann non è sempre riuscito a ripetere i soddisfacenti risultati già ottenuti in passato. Verschoor potrebbe mettere definitivamente la squadra di Frits van Amersfoort e Rob Niessink sulla mappa della serie cadetta, come dimostrato con il primo posto nel day 1 dei test di Yas Marina.

“Sono estremamente soddisfatto di tornare sulla griglia di partenza della F2 nel 2023 e sono felice di farlo con van Amersfoort Racing”, ha detto Verschoor. “Anche annunciare questi piani nel giorno del mio 22° compleanno è speciale! Sia io che la squadra siamo cresciuti nel corso dell’ultima stagione di F2, sono fiducioso in vista della prossima. I test di Abu Dhabi hanno immediatamente confermato la determinazione, da parte della squadra, a crescere ulteriormente, cosa che riflette molto bene la mia attitudine. Sarà un’annata appassionante e sono particolarmente ansioso di correre a Melbourne, senza citare naturalmente Zandvoort. Sono pronto per un’altra scarica di F2!”.

Così si è espresso Niessink, amministratore delegato della squadra: “Ovviamente è speciale avere nella nostra line-up 2023 un pilota talentuoso e olandese come Richard. Forse non c’è bisogno di ribadire la soddisfazione per la possibilità di avere nella nostra squadra, olandese, un pilota connazionale, specialmente ad un così alto livello di competizione. Durante l’ultima stagione abbiamo imparato tanto e proseguiremo su questa strada anche in quella nuova. Oltre al talento e ad una grande determinazione in gara, Richard porta un’importante dote di esperienza che sicuramente ci sarà di aiuto quando si tratterà di sviluppare la vettura. Durante i test di Abu Dhabi ci ha impressionati, segnando il miglior tempo nella prima giornata. Il 2023 sarà un altro anno esaltante per noi, non vediamo l’ora di vivere il primo spegnimento dei semafori in Bahrain”.

Immagine copertina: van Amersfoort Racing Twitter