F2 | Quarta stagione con il team DAMS per Nicholas Latifi

F2
Quarta stagione con il team DAMS per Nicholas Latifi

Il canadese sarà il più esperto pilota al via del campionato 2019 di 11 Dicembre 2018, 12:28

Nicholas Latifi sarà al via del campionato di F2 anche nel 2019 e per la quarta stagione consecutiva vestirà i colori del team DAMS. Il 23enne del Québec è entrato nella scuderia francese nel 2016, ultima stagione della GP2 Series, disputandovi ben 67 gare con due vittorie e 13 podi totali. Nonostante le difficoltà di adattamento alla nuova Dallara F2/18, complici anche qualche problema di salute nella pre-season, Latifi ha concluso il campionato 2018 al nono posto dopo il quinto ottenuto nel 2017 con la vecchia GP2/11.

L'esperienza maturata in questo campionato, in cui Latifi ha corso per la prima volta ad Abu Dhabi nel 2014, lo colloca a pieno titolo tra i possibili outsider della stagione 2019 in assenza dei tre piloti che hanno dominato nel 2018. 76 corse totali tra GP2 e F2, alle quali vanno aggiunte le 23 presenze in Formula Renault 3.5 tra il 2014 e il 2015, fanno di Latifi un pilota di grande background nonostante l'età ancora giovane. Per quanto riguarda la F1, nel 2019 il canadese entrerà in Williams come pilota di riserva dei titolari George Russell e Robert Kubica dopo essere stato development driver della Force India. Il padre, invece, è azionista della McLaren.

"Il mio obiettivo per il 2019 è abbastanza chiaro, voglio competere per il titolo piloti e aiutare DAMS a vincere quello a squadre", ha detto Latifi. "Il potenziale per lottare al vertice c'è tutto, nel 2018 abbiamo avuto un po' di sfortuna a inizio stagione. Le mie performance migliori sono arrivate a fine anno, quindi spero di poter continuare così nel 2019. DAMS mi ha dato la possibilità di mostrare le mie abilità e questo mi ha permesso di prendere un posto in F1 con Williams, sono felice di restare qui per un'altra stagione".

Così Jean-Paul Driot, storico fondatore del team DAMS: "Sono molto contento di dare il bentornato a Nicholas per un altro anno. Ha recuperato appieno dai problemi fisici di inizio anno e i suoi risultati nella seconda parte di stagione hanno ribadito che può essere un pretendente al titolo. Come in passato, il nostro obiettivo è lottare per entrambi i titoli. Nicholas ha già un piede in F1 e faremo il possibile per aiutarlo a diventarne un pilota a tempo pieno, come abbiamo fatto con Alexander Albon".

Per tutte e tre le giornate di test ad Abu Dhabi, DAMS ha affiancato a Latifi il brasiliano Sérgio Sette Câmara. È quindi presumibile che possa essere il pilota di sviluppo della McLaren a completare il duo della scuderia francese per il 2019.



Condividi