F2 | Matevos Isaakyan guiderà la Sauber-Charouz #12 a Sochi e Abu Dhabi

F2
Matevos Isaakyan guiderà la Sauber-Charouz #12 a Sochi e Abu Dhabi

Il russo sostituirà Juan Manuel Correa negli ultimi due round della stagione di 20 Settembre 2019, 19:00

Il pilota russo Matevos Isaakyan sostituirà Juan Manuel Correa al volante della Sauber-Charouz F2 #12 negli ultimi due round della stagione 2019. Isaakyan, uno nei nomi di spicco del programma SMP Racing, farà il suo debutto nel campionato cadetto in occasione del Gran Premio di Russia a Sochi, tornando a gareggiare in monoposto dopo quasi due anni. Il 21enne moscovita ha infatti concluso al secondo posto il campionato 2017 della Formula V8 3.5, l'ultimo nella storia dell'ex World Series by Renault, dopo avere disputato la stagione 2016 in GP3.

Passato ai prototipi dal 2018, Isaakyan ha corso sia nella European Le Mans Series che nel WEC sotto le insegne di SMP Racing. Nel mondiale endurance, peraltro, il giovane russo si è distinto per un episodio che ora lo accomuna proprio al pilota che andrà a sostituire, seppur con conseguenze molto minori: al volante della Dallara BR1 decollata nel tratto di Eau Rouge-Raidillon durante la 6h di Spa-Francorchamps del 2018 c'era proprio Isaakyan, che nonostante il tremendo volo uscì dalla vettura senza danni fisici.

Queste le parole di Isaakyan: "Sono eccitato all'idea di correre in F2, specialmente in occasione del mio Gran Premio di casa. Si tratta di uno sviluppo alquanto inatteso per la mia stagione ma sono davvero grato per questa opportunità e felice di unirmi alla squadra. Non sarà facile, perché guiderò la vettura per la prima volta nelle prove libere di Sochi. La difficoltà maggiore starà nel comprendere le gomme, questo sarà il mio obiettivo principale come lo era quando correvo in GP3. Ma non penso che entrare in top ten e marcare qualche punto sia un obiettivo impossibile".

Così invece Antonín Charouz, proprietario dell'omonimo team che da quest'anno è scuderia junior di Sauber: "Siamo felici di dare il benvenuto a Matevos per la sua gara di casa in Russia e anche per l'ultima stagionale ad Abu Dhabi. Ha una provata esperienza in monoposto e siamo molto contenti di vederlo all'interno della griglia di F2. È sempre difficile sostituire un altro pilota a stagione in corso ma daremo il massimo per concludere la stagione al meglio".

Immagine copertina: fiaformula2.com



Condividi