F2 | Juan Manuel Correa torna a tempo pieno nella serie cadetta con van Amersfoort Racing

Formula 2
Tempo di lettura: 3 minuti
di Federico Benedusi @federicob95
20 Dicembre 2022 - 17:34
Home  »  F2

Dopo la one-off di Abu Dhabi e i successivi test, lo statunitense torna ad essere a tutti gli effetti protagonista della F2

Se la one-off in occasione del Gran Premio di Abu Dhabi che ha concluso la stagione 2022 della F2 aveva segnato la chiusura di un cerchio, apertosi in maniera tragica con i fatti di Spa-Francorchamps 2019, il ritorno a tempo pieno di Juan Manuel Correa nella serie cadetta è ufficialmente un punto di ripartenza.

Lo statunitense nativo dell’Ecuador parteciperà alla F2 2023 con lo stesso team che lo ha riportato sulla Dallara F2 2019 lo scorso novembre, ossia van Amersfoort Racing. La partecipazione a due delle tre giornate di test collettivi sulla pista di Yas Marina ha ulteriormente cementificato il rapporto tra Correa a il team olandese, che ha già ufficializzato Richard Verschoor non più tardi di quattro giorni fa.

Dopo due stagioni in F3, con un podio nella sprint race di Zandvoort dello scorso settembre, e un paio di gare nell’ELMS (un terzo posto a Spa-Francorchamps e una vittoria a Portimão) sull’Oreca 07 LMP2 del team Prema, ora Correa ripartirà definitivamente dalla categoria che ha irrimediabilmente cambiato la sua esistenza in quel terribile 31 agosto di tre anni fa. Il palmarès di quella stagione recitava due podi già messi a referto, nelle sprint di Baku e Le Castellet, e un ammontare di punti anche superiore al più blasonato compagno di squadra Callum Ilott. Quello del 2023 sarà il primo capitolo di un nuovo libro, di una nuova storia.

“Il ritorno a tempo pieno in F2, per me, significa molto più di quanto si possa immaginare”, sono le sue prime parole. “Non è solo un traguardo di per sé, essere tornato sulla griglia di partenza, ma è la realizzazione di un obiettivo che è stato l’epicentro di ogni mio sforzo negli ultimi tre anni, quindi è un momento davvero emozionante. Sono estremamente grato a van Amersfoort Racing per questa opportunità. Mi sento affamato e motivato e so che anche il team lo è.

Sono sicuro che io e Richard formeremo una grande line-up e che insieme creeremo un ottimo ambiente di lavoro per tutti. Ci spingeremo a vicenda per migliorarci sempre, è tutto ciò che desideriamo per la prossima stagione. La F2 è una categoria competitiva e credo che la squadra abbia svolto un ottimo lavoro nella sua prima annata. Con così poca esperienza, hanno messo assieme performance impressionanti. Non vedo l’ora di dare un contributo al team, lavorando insieme a loro in una stagione entusiasmante!”.

L’amministratore delegato Rob Niessink ha aggiunto: “Siamo entusiasti di avere Juan Manuel in squadra per la nostra seconda stagione in F2. Abbiamo lavorato con tanti piloti in passato, ma devo dire che il livello di impegno profuso da Juan Manuel è semplicemente incredibile. Al di là di questo la sua esperienza è considerevole e questa ci aiuterà a migliorare nel corso del campionato. Si può immaginare quanto siamo desiderosi di iniziare la nuova stagione e con questa formazione di piloti tutto lo staff è estremamente motivato a progredire a passo spedito.

Siamo convinti che Juan Manuel e Richard si completeranno alla grande, sia dentro che fuori la pista, e vediamo tutto ciò come un grande punto di forza. Per il momento approfitteremo appieno dalla pausa invernale, dando modo a piloti e squadra di affiatarsi ulteriormente in vista del primo round in Bahrain”.

Immagine copertina: van Amersfoort Racing Twitter