F2 | GP Ungheria: prima vittoria per Mick Schumacher

F2
GP Ungheria: prima vittoria per Mick Schumacher

Respinti gli attacchi di Matsushita. Sesto de Vries, davanti a Latifi di 04 Agosto 2019, 12:33

Una mattinata gloriosa per la Ferrari Driver Academy. Dopo il successo di Marcus Armstrong in F3, all'Hungaroring si è imposto anche Mick Schumacher in F2, concretizzando al meglio la pole position conquistata ieri grazie ai risultati della feature race. Il tedesco del team Prema ha respinto gli attacchi di Nobuharu Matsushita in una sprint race che di "sprint" ha avuto ben poco: l'obiettivo principale è stato quello di gestire le gomme su una pista che notoriamente mette a dura prova le coperture Pirelli, ne è quindi uscita una gara molto prudente e strategica con un ritmo più alto di sei secondi rispetto al record sul giro in qualifica.

Schumacher ha comandato la gara dall'inizio alla fine, reagendo all'affondo di Matsushita alla prima curva per poi gestire anche il forcing finale del nipponico del team Carlin. Sérgio Sette Câmara ha completato il podio, rimediando con due buone gare ad una qualifica alquanto difficile sotto la pioggia.

Jordan King, quarto, ha preceduto i vari pretendenti al titolo. Jack Aitken ha concluso quinto davanti a Nyck de Vries e Nicholas Latifi. Il canadese ha tentato un approccio finale nei confronti dell'olandese, bravo però a lasciare il suo avversario diretto a distanza di sicurezza. Con questo risultato, il pilota del team ART ha recuperato due dei tre punti persi tra qualifiche e feature race.

Una pessima partenza ha fatto perdere posizioni preziose a Luca Ghiotto nei primissimi metri di questa gara. Il pilota vicentino è riuscito a recuperarne giusto una, rientrando in zona punti ai danni di Nikita Mazepin al 18° giro. Un risultato che ha aperto le porte anche a Callum Ilott, che poi ha dovuto cedere la nona piazza a Guanyu Zhou. Mazepin è scivolato fino al 15° posto.

11° Anthoine Hubert davanti alla Trident di Giuliano Alesi, mentre Louis Délétraz ha recuperato fino al 13° posto dopo il ritiro di ieri. L'unico ritiro di giornata è quello di Tatiana Calderón, che ha rotto la sospensione anteriore destra scontrandosi con Arjun Maini all'inizio dell'ottavo giro.

La F2 va in vacanza con de Vries al comando della classifica generale, in vantaggio di 30 punti su Latifi. Câmara scavalca definitivamente Ghiotto per il terzo posto, distante 55 punti dal capoclassifica e in vantaggio di sei lunghezze sull'italiano e di sette su Aitken. Nella classifica squadre è sempre DAMS a dettare il passo dall'alto dei suoi 307 punti, 65 in più di Virtuosi e 105 in più di ART Grand Prix.

Il prossimo appuntamento con la F2 è quindi per il weekend del 1° settembre, con il Gran Premio del Belgio a Spa-Francorchamps.

Classifica di gara:

Campionato piloti:

Campionato squadre:

Immagine copertina: fiaformula2.com



Condividi