F2 | GP Ungheria: Ilott in pole sotto la pioggia

SEGUICI

Telegram | Canale News

Telegram | Gruppo Discussione

Twitter

Instagram

La pioggia non ha cessato di cadere sull’Hungaroring nemmeno durante le qualifiche della F2, ma a differenza di quanto accaduto per la F3 la pista è rimasta praticabile durante tutto il turno di prove ufficiali nonostante due bandiere rosse.

La pole position è andata a Callum Ilott ed è la seconda stagionale, dopo quella centrata nel round d’apertura a Spielberg. Il pilota del team Virtuosi ha vinto una battaglia giro su giro sull’asfalto bagnato chiudendo con il tempo di 1:50.767, davanti al pilota di cui ha preso il posto in questo 2020, Luca Ghiotto.

Per il vicentino del team Hitech è mancato l’assalto finale, dovuto alla bandiera rossa che ha messo fine alla sessione con quattro minuti d’anticipo dopo l’uscita di pista di Jehan Daruvala. Una seconda posizione comunque molto positiva, visti gli zero punti incassati nelle prime quattro gare di questo campionato.

Guanyu Zhou ha concluso al terzo posto a mezzo secondo dal compagno di squadra in pole. Il cinese del vivaio Renault ha comunque partecipato attivamente alla lotta per i quattro punti, precedendo la DAMS di Dan Ticktum in quarta piazza.

Buon quinto Mick Schumacher con la migliore delle Prema, senz’altro deciso a replicare la vittoria della sprint race dell’anno passato. Alle spalle del tedesco si sono posizionate le ART, con Christian Lundgaard davanti a Marcus Armstrong.

Più incolore, restando in casa Prema, la qualifica del leader del campionato Robert Shwartzman. Il russo ha messo a segno solo l’11° miglior crono, guadagnando una posizione grazie alla cancellazione del miglior tempo di Nikita Mazepin, scivolato 16°.

La top ten è stata completata da Jack Aitken, sulla vettura del team Campos, dalla seconda DAMS di Sean Gelael e da Giuliano Alesi, autore del miglior tempo nelle prove libere perlopiù disertate dai protagonisti principali della stagione.

Dopo la pole position di sette giorni fa a Spielberg, all’appuntamento con l’attacco al tempo è decisamente mancato Yuki Tsunoda. Solo un 14° crono per il nipponico del vivaio Red Bull, proprio davanti al compagno di squadra Daruvala.

Per quanto riguarda i colori italiani si segnala anche il team Trident, che domani occuperà interamente la decima fila con Marino Sato davanti a Roy Nissany.

La prima interruzione della sessione, dopo pochissimi minuti dalla bandiera verde, è stata causata dall’uscita di pista di Guilherme Samaia. Il brasiliano del team Campos non ha quindi potuto riprendere le qualifiche e nella feature race scatterà dall’ultima casella.

La prima gara del Gran Premio d’Ungheria di F2 partirà domani alle ore 16:45.

Classifica:

Immagine copertina: fiaformula2.com

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

CONDIVIDI

F2 | GP Ungheria: Ilott in pole sotto la pioggia 3
Federico Benedusi
From Ostiglia, provincia di Mantova. Aspirante giornalista e appassionato di sport sin da bambino. Tante, forse troppe le categorie di motorsport che seguo, ma il mio sempre crescente desiderio di conoscere mi impone questo...

ALTRI DALL'AUTORE