Matomo

F2 | GP Stiria: prima pole per Yuki Tsunoda

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Al secondo Gran Premio di F2 in carriera e dopo avere segnato il miglior tempo nelle libere del mattino, Yuki Tsunoda ha centrato la sua prima pole position nella categoria cadetta sul tracciato di Spielberg. Il pilota del team Carlin ha chiuso in 1:14.803 una qualifica dall’andamento piuttosto strano, con un ultimo attacco al tempo che non ha visto grandi miglioramenti rispetto a quanto visto nella prima parte della sessione.

Alle spalle della vettura #7 in livrea Red Bull nella feature race di domani scatteranno le Virtuosi di Guanyu Zhou e Callum Ilott, rimaste a meno di un decimo di ritardo dal poleman. Zhou ha rischiato anche una collisione con Mick Schumacher alla curva Remus nel corso di un giro lanciato, con la Prema #20 rimasta in traiettoria a velocità molto ridotta rispetto al cinese, che aveva invece registrato un primo settore record.

A chiudere la seconda fila un Luca Ghiotto che si augura sicuramente un fine settimana più fortunato rispetto allo scorso, nel quale non è riuscito a prendere il via di gara-1 per un problema tecnico ed è stato eliminato da Jehan Daruvala in gara-2.

Il vicentino ha preceduto di due millesimi Jack Aitken, reduce dalla sua prima vera esperienza in F1 stamattina con la Williams, e di quattro millesimi Robert Shwartzman, sesto con la migliore delle Prema.

Proseguendo nella lettura di una classifica cortissima troviamo Daruvala in settima posizione, con la seconda Carlin-Red Bull, Christian Lundgaard in ottava con la ART, quindi Mick Schumacher e Felipe Drugovich, vincitore della sprint race di domenica scorsa sempre in Austria.

Un’altra qualifica al disotto delle aspettative per Marcus Armstrong, che dopo l’ottima rimonta di sabato scorso dal 13° posto dovrà partire dalla 12esima posizione nella gara di domani pomeriggio. Il neozelandese si ritroverà nel sandwich Trident, con Marino Sato davanti e Roy Nissany subito dietro.

In ombra anche Dan Ticktum, solo 15° e davanti al compagno di squadra Sean Gelael di una manciata di millesimi. Alle spalle delle due DAMS hanno concluso le due Charouz, con Pedro Piquet e Louis Délétraz penalizzati di una posizione poiché le loro vetture sono state portate in pit lane prima delle prove libere su gomme da bagnato anziché sulle cosiddette “travel tyres”. Le due Dallara gestite dalla scuderia ceca si dovranno quindi accodare a Nikita Mazepin.

A seguito dell’ampliamento del calendario della F1 annunciato stamattina, con i Gran Premi di Toscana e Russia, anche la F2 ha ricevuto due round addizionali per il campionato 2020. A differenza della F3, tuttavia, la stagione cadetta potrebbe non fermarsi a Sochi, aggiungendo altri appuntamenti nelle settimane a seguire.

L’appuntamento con la feature race da Spielberg, meteo permettendo, è per le 16:45 di domani.

Classifica:

Immagine copertina: Carlin Motorsport Twitter

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

Otto anni e molto di più, nel bene e nel male

Otto anni fa davo il via a Passione a 300 all'ora uscendo da un'esperienza che mi aveva lasciato l'amaro in bocca....
F2 | GP Stiria: prima pole per Yuki Tsunoda 2
Federico Benedusi
From Ostiglia, provincia di Mantova. Aspirante giornalista e appassionato di sport sin da bambino. Tante, forse troppe le categorie di motorsport che seguo, ma il mio sempre crescente desiderio di conoscere mi impone questo...

ALTRI DALL'AUTORE