F2 | GP Olanda 2022: Super pole position per Drugovich, Pourchaire a muro!

F2
Daniele Botticelli - 2 Settembre 2022 - 16:31

Il leader del campionato ottiene il miglior tempo nelle qualifiche di F2 davanti a Doohan e Sargeant. Incidente per il francese, solamente 16°.


Felipe Drugovich conquista la pole position nelle qualifiche del Gran Premio d’Olanda, valevole per il 12° round della stagione di F2. Il pilota brasiliano ha ottenuto la quarta pole position nella sua stagione con il tempo di 1:20.713, conquistando anche due punti utili ad aumentare il proprio vantaggio in campionato su Theo Pourchaire, protagonista in negativo di queste qualifiche.

Il pilota francese ha terminato anzitempo le proprie qualifiche per via di un incidente avuto nelle fasi iniziali del turno in curva 3, perdendo il controllo della propria vettura in inserimento di curva per poi impattare contro le barriere di protezione esterne, costringendo i commissari di gara ad esporre la bandiera rossa a meno di 22 minuti dal termine. Una volta ripresa l’attività in pista Pourchaire è scivolato pian piano fino alla 16° posizione finale, ritrovandosi così a disputare due gare di rimonta dopo essersi complicato il weekend con le proprie mani.

Alla ripresa delle attività dopo l’incidente di Pourchaire, Drugovich ha realizzato la propria migliore prestazione a meno di otto minuti dal termine infliggendo notevoli distacchi ai suoi avversari, con Jack Doohan in seconda posizione ad oltre due decimi di ritardo dopo aver realizzato il miglior tempo nelle prove libere della mattinata.

Drugovich e Doohan sono stati gli unici capaci di scendere sotto il muro dell’1:21 durante queste qualifiche, con un gruppetto di quattro piloti raccolti tra loro in pochi millesimi e a mezzo secondo dalla miglior prestazione; Logan Sargeant occupa la terza posizione davanti al pilota di casa Richard Verschoor per un solo millesimo, con l’olandese ottimo quarto. A seguire troviamo i due piloti del Red Bull Junior Team Ayumu Iwasa e Liam Lawson, rispettivamente in quinta e sesta posizione a completare questo gruppetto di quattro piloti racchiusi in soli 40 millesimi.

Settimo posto per Dennis Hauger davanti ai due piloti della Hitech GP Jüri Vips e Marcus Armstrong con Clement Novalak a completare la Top10, ad otto decimi di ritardo dal suo compagno di squadra in pole position ma ereditario della pole position per la Sprint Race del sabato per via dell’inversione di griglia per i primi dieci classificati nelle qualifiche.

Undicesimo tempo per Frederick Vesti davanti ad un buon Amaury Cordeel in 12° posizione ed Enzo Fittipaldi, un po’ sottotono nelle qualifiche odierne in cui non è riuscito a far meglio del 13° tempo. Delude anche Jehan Daruvala, 17° e autore di un testacoda a meno di quattro minuti dal termine che ha provocato la seconda bandiera rossa della sessione.

Classifica qualifiche Formula 2:

F2

Immagine: Twitter / Felipe Drugovich