F2 | GP Monaco 2022, Statistiche: Campos classificata per 100 gare consecutive

Incredibile striscia di gare consecutive classificate in F2 per la Campos che non vede un doppio ritiro da quattro anni. Intanto Felipe Drugovich è diventato il pilota brasiliano con più successi tra F2 e GP2.

Mentre la F3 trova una lunga pausa, la F2 è tornata subito in pista per l’atteso GP di Monaco che ha visto un piccolo passo falso di Felipe Drugovich, il quale però si è riportato subito in vetta nella seconda gara del weekend, continuando ad allungare sui propri avversari. Ma vediamo subito quali sono i numeri che hanno contraddistinto il quinto appuntamento stagionale della serie cadetta.

QUALIFICHE

Nelle tradizionali qualifiche a gruppi che si svolgono a Monaco, a conquistare la pole dopo le penalizzazioni di Liam Lawson e Ayumu Iwasa è stato Felipe Drugovich che, insieme a MP Motorsport, è giunto alla terza partenza al palo in F2.

Per la prima volta in carriera, Enzo Fittipaldi ha raggiunto la Top10 in qualifica, mentre Jüri Vips continua la sua striscia positiva con cinque Top10 in cinque qualifiche disputate in questa stagione.

SPRINT RACE

Nella gara del sabato è giunta la prima vittoria di Dennis Hauger. Questo è stato il primo trionfo di un norvegese nella categoria cadetta, con la Norvegia che è diventata il 32° paese a salire sul gradino più alto del podio. Un paese scandinavo non trionfava in F2 dal primo posto di Christian Lundgaard (Danimarca) nella Sprint Race del Mugello 2020.

Secondo posto per Jehan Daruvala che ha portato la Prema a conquistare una doppietta. È la seconda in F2 per il team di Grisignano dopo quella ottenuta nella Feature Race di Jeddah dello scorso anno, con Oscar Piastri a precedere Robert Shwartzman. Quella di Prema è stata inoltre la seconda doppietta della stagione per un team, dopo quella della Hitech registrata nella Sprint Race di Jeddah.

Questa è stata anche la prima vittoria dell’anno della Prema, giunta solo alla nona gara stagionale. Peggio di questa stagione ha fatto solo nel 2017 quando Nyck de Vries ha conquistato il primo successo alla decima corsa e nel 2019 quando Mick Schumacher l’ha archiviata alla sedicesima.

Con il ritiro di Felipe Drugovich si è interrotta la sua striscia di gare consecutive a punti iniziata con il via di questa stagione. Ora nessun pilota può più vantare almeno un punto in ognuna delle gare corse nel 2022.

Contando anche il ritiro di Clément Novalak, questo è il terzo doppio ritiro per un team in questa stagione, dopo quello delle Carlin nella Sprint di Jeddah e delle Hitech nella Feature di Imola.

Il giro veloce della gara è andato a Jack Doohan che ha conquistato il terzo in questo 2022 e quindi anche il terzo nella sua carriera in F2.

F2 2022 - Monaco - Hauger
Il podio della Sprint Race di F2 che ha visto il primo successo di Dennis Hauger (Prema), davanti a Jehan Daruvala (Prema) e Marcus Armstrong (Hitech) – Copyright: Prema / Twitter

FEATURE RACE

La gara della domenica ha invece visto il ritorno al vertice di Felipe Drugovich che ha così conquistato la quinta vittoria stagionale, la settima della sua carriera. Con questo successo il portacolori di MP Motorsport è diventato il brasiliano con più successi nella categoria cadetta, superando le sei affermazioni di Luiz Razia che ne conquistò 5 in GP2 Series e una in GP2 Asia Series.

Con Hauger e Drugovich è salito a 16 il numero di vittorie nel Principato ottenuto da piloti che hanno comandato la gara dal primo all’ultimo giro, in 32 corse disputate a Monaco.

Grazie alla pole position e al successo del brasiliano, MP Motorsport ha già superato il numero di punti massimo mai ottenuto nelle precedenti stagioni di F2. La squadra olandese non era mai andata oltre quota 109 punti del 2018, mentre ora si ritrova ad averne oltre 130.

Il secondo posto di Pourchaire ha portato il francese a ottenere il suo primo podio stagionale senza ottenere un successo. Questo è inoltre il primo anno dal 2013 in cui nemmeno una squadra francese ha conquistato una vittoria in una delle gare di Monaco. Da allora, infatti, ART Grand Prix e DAMS ne avevano portata a casa almeno una in ogni stagione.

Con i due arrivi al traguardo di Olli Caldwell sono salite a 100 le gare consecutive disputate (non si contano dunque le gare cancellate di Spa 2019 e la Sprint 2 di Russia 2021, ndr) in cui Campos si è classificata con almeno una delle due vetture. L’ultimo doppio ritiro per la squadra spagnola risale alla Feature Race di Baku del 2018, anche se nella seconda gara del Bahrain 2020 le due vetture non conclusero l’ultimo giro, ma appunto vennero entrambe classificate.

Richard Verschoor ha registrato il suo primo giro veloce in F2, risultando così il 130° pilota della storia a riuscirci. L’olandese ha riportato la Trident a ottenerne uno per la prima volta dal GP di Stiria 2020 quando Roy Nissany lo ha conquistato in entrambe le gare.

F2 2022 - Monaco - Drugovich
Felipe Drugovich (MP Motorsport) vincitore di tre delle ultime quattro gare di F2. – Copyright: FIA Formula 2 / Formula Motorsport Limited

Immagine di copertina: Campos Racing / Twitter

SHARE

SUBSCRIBE

ULTIME NEWS