F2 | GP Arabia Saudita 2021, qualifica: quarta pole consecutiva per Piastri, doppietta Prema

Piastri e Shwartzman regolano tutto il gruppo sul giro secco, mentre Zhou non va oltre il sesto posto. Lawson in pole per la prima sprint


Quarta pole position di fila per Oscar Piastri, che anche nel Gran Premio d’Arabia Saudita di F2 ha messo tutti in fila nelle qualifiche incassando altri quattro punti fondamentali per la corsa al titolo cadetto. Doppietta per il team Prema, con Robert Shwartzman secondo e ancora una volta ad un passo dalla prima pole nella categoria, che in queste due stagioni gli è sempre sfuggita. Ben 11 piloti sono rimasti entro il secondo dall’1:40.878 di Piastri, confermando come su una pista velocissima e senza troppe decelerazioni come quella di Jeddah non sia facile fare la differenza.

Situazione piuttosto curiosa e insolita per la F2 è l’avere tre squadre a mettere i propri piloti in fila, una dopo l’altra. Alle spalle delle Prema si sono posizionate le ART Grand Prix di Théo Pourchaire e Christian Lundgaard, davvero efficace sul giro secco per la prima volta dall’apertura stagionale in Bahrain, quando centrò la prima fila, e le Virtuosi Racing di Felipe Drugovich e Guanyu Zhou.

Qualifica deludente per il pilota cinese, promesso sposo di Alfa Romeo Racing per il prossimo mondiale di F1. La competitività in qualifica mostrata soprattutto l’anno scorso pare essersi affievolita e sia nella prima sprint di domani che nella gara più lunga, domenica, la vettura #3 partirà a metà della top ten: una posizione piuttosto scomoda, considerando l’imbuto della prima variante.

Buon settimo Ralph Boschung, veloce stamani nelle prove libere e ripetutosi con una buona qualifica. Lo svizzero ha preceduto Jüri Vips, rientrato nei primi dieci proprio con l’ultimo giro a disposizione, dunque Marcus Armstrong e Liam Lawson. Nella prima gara a griglia invertita di domani, quindi, la prima fila sarà interamente a tinte “All Blacks” neozelandesi.

Molto positiva la performance di Clément Novalak, che con il 12° tempo è risultato essere il migliore dei quattro rookies in pista a Jeddah. In casa MP Motorsport, l’altro debuttante Jack Doohan ha invece concluso 16°. Più in ombra Oliver Caldwell, solo 19° e molto più lontano dal compagno di squadra Boschung, mentre Logan Sargeant, pur penultimo, si è difeso il più possibile al volante dell’unica HWA in pista. Alessio Deledda, infatti, non ha partecipato alle qualifiche dopo l’incidente nelle prove libere.

Si segnala la foratura che ha fermato Dan Ticktum nel corso dell’ultimo run, a fine sessione. Il britannico del team Carlin si è fermato per sostituire la gomma danneggiata ma non è riuscito a migliorarsi nei minuti conclusivi terminando 13°.

La prima delle due sprint race in programma per questo weekend prenderà il via domani alle 13:30 italiane.

Classifica:

F2 | GP Arabia Saudita 2021, qualifica: quarta pole consecutiva per Piastri, doppietta Prema

Immagine copertina: Prema Team Twitter

SHARE

SUBSCRIBE

TOP

LATEST

LEGGI ANCHE

F1

FEEDER SERIES

RUOTE COPERTE

RALLY

USA

FULL ELECTRIC

MOTOMONDIALE

SUPERBIKE/SSP

MOTOCROSS