F2 | GP Abu Dhabi 2022: Iwasa davanti a tutti nelle prove libere

di Federico Benedusi @federicob95
18 Novembre 2022 - 09:48

Il giapponese precede Pourchaire e Doohan di pochi millesimi, attardato il campione Drugovich

Dopo due mesi dall’appuntamento di Monza che ha incoronato Felipe Drugovich campione 2022, i motori della F2 sono finalmente tornati ad accendersi per il Gran Premio di Abu Dhabi che chiuderà definitivamente i conti di questa stagione. Il round di Yas Marina sarà fondamentale per l’assegnazione del titolo squadre, con MP Motorsport e ART Grand Prix che partono esattamente a pari punti e Carlin Motorsport a seguire poco distante (-23 punti).

L’ultima sessione di prove libere dell’anno ha premiato il giapponese di casa Red Bull Ayumu Iwasa. Il riferimento del pilota del team DAMS è di 1:38.168, più lesto di pochi millesimi rispetto a Théo Pourchaire e Jack Doohan. Se il francese è quasi sicuro del suo secondo posto in classifica generale, il nipponico e l’australiano rientrano a pieno titolo in una “ammucchiata” per la terza posizione che vede otto piloti chiusi in 25 punti.

Da questa lotta senza quartiere dovrà uscire indenne Logan Sargeant, che ad Abu Dhabi si gioca gli ultimi punti necessari per conquistare la Superlicenza e di conseguenza il secondo sedile della Williams per il suo debutto ufficiale in F1. Lo statunitense guida il suddetto gruppone di piloti alla caccia del terzo posto in campionato e nelle prove libere ha segnato il quarto miglior crono, segno di un immediato adattamento alla pista emira.

Quinto Liam Lawson, altro pilota nella mischia per la top 3 e già sicuro di non avere un posto per la F1 2023. Per il neozelandese del team Carlin questa potrebbe essere in ogni caso l’ultima gara in F2, visto che secondo alcuni rumors Red Bull dovrebbe spostarlo nella Super Formula giapponese il prossimo anno.

Clément Novalak, sesto in questa sessione di apertura, è la seconda pedina del team MP nell’ottica del titolo team. Il franco-britannico è il peggio piazzato in campionato tra i sei piloti che si giocheranno l’alloro squadre, essendo 15° con soli 40 punti, ma in questo weekend dovrà giocoforza sfoggiare prestazioni degne di quanto visto nelle scorse stagioni in F3.

Le Hitech di Marcus Armstrong e Jüri Vips, la ART di Frederik Vesti e la MP del campione Drugovich hanno completato la top ten. Un piccolo inconveniente durante queste prove libere ha riguardato l’estone, fermatosi nella zona dell’hotel ma riuscito in poco tempo a riprendere la via della pista.

14° tempo al suo ritorno in F2 per Juan Manuel Correa sulla #24 del team van Amersfoort, davanti alle Prema di Dennis Hauger e Jehan Daruvala. Ralph Boschung ha invece concluso 18° dopo un incidente che ha provocato una bandiera rossa a poco più di dieci minuti dalla fine. L’altro rookie del weekend, Zane Maloney sulla #21 del team Trident, ha registrato il 21° e penultimo tempo davanti alla sola Tatiana Calderón.

L’appuntamento con l’ultima qualifica della F2 2022 è per le ore 12:30 italiane.

Classifica:

F2 | GP Abu Dhabi 2022: Iwasa davanti a tutti nelle prove libere

Immagine copertina: DAMS Twitter