F2 | GP 70° Anniversario: vittoria e leadership di campionato per Ilott

SEGUICI

Telegram | Canale News

Telegram | Gruppo Discussione

Twitter

Instagram

Il pilota del team Virtuosi vince la feature race e supera Shwartzman, ottavo e in pole per la sprint di domani


Cambio di leadership anche in F2, dopo quello a cui abbiamo assistito stamattina in F3. Grazie alla vittoria nella feature race del Gran Premio del 70° Anniversario, Callum Ilott si è preso la prima posizione in campionato scavalcando un Robert Shwartzman che ha confermato il suo scarso feeling con la pista di Silverstone.

Il pilota del team Virtuosi ha dominato dalla pole position alla bandiera a scacchi, guadagnando da subito quei secondi di vantaggio utili a tenere a distanza ogni preoccupazione proveniente dagli avversari diretti.

Christian Lundgaard ha tagliato il traguardo con otto secondi e mezzo di distacco dal vincitore, al termine di una gara condotta a sua volta senza grossi patemi. Il danese resta una pedina fondamentale di questo campionato, che lo vede tra i più seri pretendenti al titolo già nella sua stagione da rookie.

Diversi piloti si sono giocati il gradino più basso del podio, usando anche strategie differenti. Partendo sulle gomme morbide e concludendo su quelle dure, Jack Aitken ha ottenuto il primo risultato di rilievo della sua stagione precedendo Nikita Mazepin, su strategia opposta. Il russo ha seguito Mick Schumacher per tutto il primo stint, nonostante un passo non certo irresistibile da parte del tedesco, e dopo il cambio gomme è passato all’attacco superando la Prema #20 oltre a Yuki Tsunoda e Louis Délétraz. Troppo tardi, però, per impensierire l’anglo-sudcoreano del team Campos.

Délétraz e Tsunoda hanno portato a casa il quinto e il sesto posto dopo essere partiti dalla quinta fila. Le Prema hanno concluso alle loro spalle in tandem, con Schumacher davanti a Shwartzman. Come sette giorni fa, l’ex leader del campionato ha optato per una strategia volta ad allungare il primo stint, ma sul passo ha peccato di incisività restando nelle immediate retrovie. Il russo si può parzialmente consolare con la pole position per la sprint race di domani, ad aprire una prima fila tutta Prema.

Guanyu Zhou e Felipe Drugovich hanno chiuso la top ten e la zona punti, con il cinese che ha a sua volta seguito la poco fruttuosa strategia delle Prema. Solo 13° Luca Ghiotto, in lotta per i punti fino al lunghissimo pit stop condizionato da un problema al fissaggio della ruota posteriore destra. Alle spalle del vicentino del team Hitech ha concluso Marcus Armstrong, che sul ritmo di gara è riuscito a sopperire solo in minima parte alle difficoltà incontrate tra prove libere e qualifiche. Grandi passi indietro anche per Dan Ticktum, in crisi con la gestione delle gomme in entrambi gli stint della gara e 15° al traguardo.

La nuova classifica di campionato vede Ilott al comando con 102 punti contro gli 87 di Lundgaard e gli 85 di Shwartzman, mentre Mazepin ha mantenuto il quarto posto a quota 70. Virtuosi Racing ha ampliato il suo vantaggio nella classifica squadre portandosi a 157 punti, con Prema che insegue a 132 e ART a 121.

La sprint race andrà in scena domani alle 11:10 italiane.

Classifica di gara:

Campionato piloti:

Campionato squadre:

Immagine copertina: UNI Virtuosi Twitter

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

CONDIVIDI

F2 | GP 70° Anniversario: vittoria e leadership di campionato per Ilott 5
Federico Benedusi
From Ostiglia, provincia di Mantova. Aspirante giornalista e appassionato di sport sin da bambino. Tante, forse troppe le categorie di motorsport che seguo, ma il mio sempre crescente desiderio di conoscere mi impone questo...

ALTRI DALL'AUTORE