F2 | GP 70° Anniversario: disastro Prema, Tsunoda conquista la sprint race

SEGUICI

Telegram | Canale News

Telegram | Gruppo Discussione

Twitter

Instagram

Il contatto tra Schumacher e Shwartzman apre le porte al giapponese, al suo primo successo


La domenica difficile del team Prema a Silverstone si è completata nel peggiore dei modi in F2. Dopo avere dominato la sprint race partendo dalla prima fila, Robert Shwartzman e Mick Schumacher sono venuti a contatto al 19° giro perdendo la possibilità di portare a casa la doppietta e regalando il successo a Yuki Tsunoda.

Un incidente causato dallo stesso Schumacher, che dopo avere superato di scia il compagno di squadra sul National Straight ha chiuso eccessivamente la traiettoria dall’esterno. L’ala anteriore di Shwartzman ha toccato la gomma posteriore sinistra di Schumacher, danneggiandosi, mentre il tedesco è stato fortunato a non forare pur perdendo la posizione su Tsunoda. Schumacher ha quindi chiuso secondo, mentre Shwartzman ha perso posizioni su posizioni fino alla 13esima finale.

Primo successo in F2 per Tsunoda, rimasto a guardare la lotta tra le Prema fino al disastro del terzultimo giro. Per il team Carlin è invece la chiusura di un digiuno durato quasi un anno, precisamente dalla feature race dell’anno scorso a Monza.

Secondo podio del weekend per Jack Aitken, terzo anche oggi. Il pilota del team Campos ha corso una gara regolare precedendo Louis Délétraz, che ha invece regolato Guanyu Zhou dopo un lungo duello. Il pilota cinese si è lasciato alle spalle il compagno di squadra Callum Ilott, che ha perso terreno negli ultimi giri riuscendo però a resistere al ritorno di Dan Ticktum. Il britannico del team DAMS si è prodigato in un’ottima rimonta dal 15° al settimo posto, ben lontano tuttavia dalla vittoria di sette giorni fa.

Ottavo Nikita Mazepin, in difficoltà con le gomme sin dai primi giri e incapace di procedere con un ritmo costante nel corso della gara. In lotta per la zona punti anche Christian Lundgaard, che ha però subito una sorte ben peggiore rispetto al russo: in carenza di grip al posteriore fin dai primissimi giri, il danese ha iniziato a perdere progressivamente posizioni fino al cedimento dell’anteriore sinistra che l’ha costretto ad una sosta ai box. 21° posto finale per il pilota del team ART.

Decimo posto senza sussulti per Luca Ghiotto, che lascia Silverstone con zero punti in quattro gare. Il vicentino è stato preceduto dall’altra Carlin, quella di Jehan Daruvala. All’asciutto nei due weekend britannici anche Marcus Armstrong, in crisi sul circuito del Northamptonshire e solo 14° oggi.

Con i quattro punti incassati nella sprint race Ilott ha aumentato di poco il suo margine in classifica di campionato. 106 punti per il pilota della Ferrari Driver Academy contro gli 87 di Lundgaard e gli 85 di Shwartzman. Nonostante il disastro odierno, Prema ha comunque rosicchiato qualche punto al team Virtuosi portandosi a -21 dalla leadership della classifica squadre, mentre ART è rimasta al terzo posto pur senza muovere il suo punteggio.

Cinque round alle spalle e cinque ancora da correre. Il prossimo fine settimana inizierà il girone di ritorno della F2, a meno di ulteriori aggiunte al fianco dei prossimi appuntamenti europei della F1, con il Gran Premio di Spagna a Barcellona.

Classifica di gara:

Campionato piloti:

Campionato squadre:

Immagine copertina: Yuki Tsunoda Twitter

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

CONDIVIDI

F2 | GP 70° Anniversario: disastro Prema, Tsunoda conquista la sprint race 5
Federico Benedusi
From Ostiglia, provincia di Mantova. Aspirante giornalista e appassionato di sport sin da bambino. Tante, forse troppe le categorie di motorsport che seguo, ma il mio sempre crescente desiderio di conoscere mi impone questo...

ALTRI DALL'AUTORE