F2 / F3 | PHM Racing rileva gli slot del team Charouz

Formula 2Formula 3
Tempo di lettura: 3 minuti
di Federico Benedusi @federicob95
28 Novembre 2022 - 17:14
Home  »  F2F3

La squadra tedesca correrà con il supporto della compagine ceca nel 2023, poi assumerà interamente il controllo delle operazioni

La stagione 2023 di F2 e F3 annovererà tra gli iscritti un nome nuovo, quello di PHM Racing. La squadra tedesca, fondata quest’anno da Paul Müller rilevando i programmi monoposto di Mücke Motorsport, ha acquisito gli slot di Charouz Racing System e dalla prossima stagione sarà protagonista in entrambe le serie propedeutiche della F1.

Per il 2023, al fine di ambientarsi meglio con le nuove realtà, PHM riceverà il supporto tecnico della stessa Charouz, per poi rilevarne completamente le operazioni a partire dal 2024. Il debutto del team berlinese è previsto per i test collettivi che andranno in scena a Sakhir a metà febbraio e la dicitura con cui si iscriverà ai campionati 2023 è PHM Racing by Charouz.

Nella sua prima stagione di gare, PHM Racing è stata protagonista nei campionati F4 di Italia, Germania ed Emirati Arabi. Il principale volto della squadra è stato il britannico Taylor Barnard, vincitore di sei gare tra la serie ADAC, conclusa poi al secondo posto in classifica generale alle spalle dell’inarrivabile Andrea Kimi Antonelli, e quella UAE. Tre vittorie le ha incassate anche il russo di passaporto italiano Nikita Bedrin.

Queste le parole di Müller: “L’ingresso in F3 e F2 è il prossimo passo nel nostro programma, volto a sviluppare e a crescere nuovi talenti. Siamo felici di offrire ai piloti una squadra che li possa portare dal karting fino alle porte della F1”.

Antonín Charouz, proprietario dell’omonima scuderia, ha aggiunto: “Sono lieto di annunciare la partnership con Paul e il suo team. PHM Racing è un nome piuttosto nuovo nel motorsport ma abbiamo già visto quanto professionali e competitivi siano stati in F4 e sono sicuro che insieme alla nostra esperienza e al nostro supporto potranno essere ugualmente forti anche in F2 e F3”.

L’amministratore delegato di F2 e F3, Bruno Michel, ha concluso così: “Voglio dare il benvenuto a PHM Racing nelle nostre due serie. Anche se si tratta di un team molto giovane, sapranno sicuramente mostrare di avere le carte in regola per intraprendere la sfida dei nostri campionati. Voglio inoltre ringraziare Antonín Charouz e il suo team, che sono stati ottimi partners e validi membri del paddock sin dal 2018. Dirigeranno le operazioni di PHM Racing in entrambe le categorie il prossimo anno, quindi il loro nome resterà in qualche modo sulla griglia di partenza per un altro anno”.

Immagine copertina: fiaformula2.com