F2 | Dennis Hauger passa a MP Motorsport per la stagione 2023

di Federico Benedusi @federicob95
4 Novembre 2022 - 11:24

Con netto anticipo il norvegese annuncia il cambio di casacca per il prossimo anno: lascerà il team Prema


Dopo due annate tra F3 e F2, nel 2023 Dennis Hauger lascerà il team Prema. Il pilota norvegese ha ufficializzato il suo passaggio a MP Motorsport per la prossima stagione della formula cadetta. Un cambio di casacca che arriva dopo un campionato di F3 letteralmente dominato nel 2021 e una stagione di esordio tra alti e bassi in F2.

La sua annata di debutto nella serie che rappresenta la sfida finale verso la F1 non ha soddisfatto appieno le aspettative, anche se sono comunque arrivate due vittorie e quattro top 3. Tante volte il norvegese è rimasto coinvolto in incolpevoli incidenti, in casi come Jeddah è stato vittima di decisioni assurde e in altre occasioni ha mostrato qualche lacuna propria del rookie di F2 quale è. Con il solo round di Abu Dhabi da disputare, il pilota dell’academy Red Bull è 11° in classifica generale.

Hauger ha quindi deciso di legarsi ad un team che da Cenerentola ha mostrato, nel corso degli anni, enormi progressi, fino ad arrivare al titolo piloti F2 2022 con Felipe Drugovich. MP Motorsport si giocherà anche il titolo squadre nella cornice di Abu Dhabi, partendo a pari merito con ART Grand Prix, e per un caso curioso Hauger potrebbe correre con il #1 anche l’anno prossimo se Drugovich e Clément Novalak dovessero avere ragione di Théo Pourchaire e Frederik Vesti.

“Sono entusiasta di unirmi a MP Motorsport per dare un altro assalto al titolo di F2”, ha detto il 19enne norvegese. “MP è stata la rivelazione di questa stagione, riuscendo a preparare con costanza una vettura competitiva in ogni round di quest’annata. Io e il mio staff lo abbiamo compreso velocemente ed è una notizia strepitosa il fatto che si sia riusciti a chiudere l’accordo subito. Inizierò a lavorare con il team già dai test di Abu Dhabi, che spero possano essere un punto di partenza per un 2023 di successo”.

Il team principal Sander Dorsman ha aggiunto: “Siamo fieri più che mai che un pilota del calibro di Dennis sia parte del nostro programma F2 nel 2023. La sua annata titolata in F3 è ancora fresca nella mia mente, non ha fatto prigionieri ed è stato formidabile. Con la conoscenza e l’esperienza maturate nel suo primo anno in F2, confido nel fatto che possa diventare un costante riferimento e che possa marcare più risultati come quelli prodotti a Montecarlo e a Baku quest’anno”.

Immagine copertina: fiaformula2.com