F2 | Charouz chiarisce la rottura con Cem Bölükbaşı

Matteo Gaudieri - 25 Agosto 2022 - 16:39

La scuderia ceca e il turco sono arrivati alla rescissione del contratto a causa di una violazione degli accordi da parte di Bölükbaşı

La giornata di ieri è stata caratterizzata dall’annuncio, a sorpresa, di Tatiana Calderon in Charouz Racing System a partire dal Gran Premio del Belgio e fino a fine stagione. La colombiana ha preso il sedile di Cem Bölükbaşı sulla Dallara #23, che era in possesso del pilota turco fino all’ultimo round corso in Ungheria.

Se inizialmente era stata comunicata una semplice risoluzione consensuale tra le due parti, oggi Charouz ha deciso di fare chiarezza circa la rottura anticipata del contratto. La struttura con sede in Repubblica Ceca ha resi noti delle violazioni di grande entità di Bölükbaşı nei confronti dell’accordo in vigore, obbligando Charouz allo scenario descritto in precedenza.

Non è la prima volta che Cem si trova in una posizione controversa: dopo essersi ritirato dalla Feature Race del Gran Premio d’Azerbaijan a causa di un contatto con Roy Nissany, l’alfiere ormai ex F2 aveva ricevuto una multa di 5000 euro a causa di un comportamento violento del padre, colpevole di aver aggredito verbalmente l’israeliano e di aver cercato di scatenare una rissa coinvolgendo il preparatore del pilota in forza a DAMS. La stagione di Bölükbaşı termina in modo incolore con zero punti e un undicesimo posto nella Feature Race del GP di Monaco come miglior risultato stagionale.

Immagine di copertina: Facebook / Charouz Racing System