F2 | Amaury Cordeel non parteciperà al GP Gran Bretagna: raggiunti i 12 punti di penalità sulla licenza

Con la sanzione rimediata nella feature race di Baku, il pilota belga ha raggiunto il massimo dei punti deducibili dalla licenza e pertanto sarà sospeso dal round di Silverstone


La sanzione inflitta ad Amaury Cordeel nel post-feature race del Gran Premio dell’Azerbaijan della F2 a Baku è costata molto caro al pilota del team van Amersfoort. La collisione con Oliver Caldwell al primo giro è stata giudicata dalla Direzione Gara come imputabile al belga, il quale ha chiuso la traiettoria del britannico, che si trovava al suo esterno, nell’impostazione della curva 4.

La conseguente penalità è di tre posizioni sulla griglia di partenza della prossima gara, oltre alla perdita di un punto sulla licenza: è proprio qui che Cordeel ha pagato il dazio peggiore, avendo raggiunto il massimo previsto di 12. Da regolamento quando un pilota resta a quota zero punti sulla patente viene sospeso per un Gran Premio, dunque Cordeel sarà costretto a disertare il prossimo Gran Premio di Gran Bretagna a Silverstone.

Non è la prima volta, dalla nascita di questo particolare sistema di punteggio, che in F2 un pilota viene sospeso per questo motivo: successe anche a Mahaveer Raghunathan nel 2019, escluso dal Gran Premio d’Austria per il raggiungimento dei 12 punti di penalità sulla licenza e sostituito in quell’occasione da Patricio O’Ward. Cordeel non è dunque riuscito a battere il “record” del pilota indiano, venendo sospeso dopo sei Gran Premi quanto a Raghunathan ne “bastarono” quattro e mezzo.

Il pilota belga potrà ritornare sulla vettura #25 in occasione del Gran Premio d’Austria, scontando le tre posizioni di penalità sulla griglia di partenza della sprint race. Van Amersfoort Racing potrà comunque chiamare un sostituto per l’appuntamento britannico.

Analoga sanzione in griglia per Silverstone è stata attribuita a Roy Nissany, che durante il 12° giro della feature race ha causato un incidente con Cem Bölükbaşi, finito contro le barriere della curva 2. L’episodio ha avuto comunque ripercussioni anche sul pilota turco, il cui padre Yavuz è stato bandito dal prossimo Gran Premio per avere scatenato uno scontro fisico nel box del team DAMS proprio con Nissany e il suo personal trainer. Bölükbaşi ha ricevuto contestualmente una multa di 5000 euro.

Immagine copertina: fiaformula2.com

SHARE

SUBSCRIBE

ULTIME NEWS