F1 | Wolff a Sky smorza i toni sul caso Red Bull / Budget Cap: “La penalità deve riflettere una violazione che non conosciamo. Non penso si possa riscrivere il 2021”

F1News
Tempo di lettura: 2 minuti
di Daniele Botticelli @DBDeiman
21 Ottobre 2022 - 23:07
Home  »  F1News

Toto Wolff ha parlato ai microfoni di Sky dopo le FP1 del GP degli Stati Uniti

Toto Wolff si è presentato ai microfoni di Sky Sport Italia al termine delle FP1 del Gran Premio degli Stati Uniti di F1. Il Team Principal della Mercedes è stato interrogato sul discorso Budget Cap, che da settimane sta tenendo banco nel paddock fino al punto da far passare in secondo piano ciò che avviene in pista; a tale argomento Wolff ha risposto con pacatezza, chiedendo lucidità e chiarezza sia sull’eventuale infrazione commessa dalla Red Bull, che sull’applicazione del nuovo regolamento finanziario anche in futuro. Wolff ha ammesso che in ogni caso è difficile che si possa riscrivere l’Albo d’Oro togliendo il titolo piloti 2021 a Max Verstappen. Ecco le sue parole:

“Il regolamento finanziario è come il regolamento tecnico e come il regolamento sportivo, sono delle pietre miliari: se vieni squalificato per una violazione tecnica, lo stesso dovrebbe accadere per una violazione finanziaria, anche se questo è un regolamento molto nuovo”.

Ci sono, però, nove team che sono stati al di sotto del Budget Cap e uno solo che l’ha oltrepassato; non possiamo vedere quello che è accaduto perché c’è un’indagine in corso, però per avere un controllo adeguato in futuro ora ci deve essere una penalità adeguata. Al momento ci sono tante urla, tanto casino, ma è la FIA che deve finire il lavoro.

Non so quale sia stata la reale violazione, ma se si parla di un milione o due ciò può comunque essere decisivo per il campionato, dato che un aggiornamento può arrivare a costare anche 300-400.000 euro, quindi la FIA deve vedere quale è la violazione e poi prendere una decisione significativa, perché se è una piccola violazione è un altro conto che magari non porta a vincere il campionato. La priorità deve essere la reale violazione, che al momento non so quale sia.

Non credo che si possa tornare indietro al 2021: per quanto sembra, la violazione non consente alle regole di farlo. Avrebbe potuto sicuramente fare la differenza l’anno scorso, però è davvero difficile tornare indietro e dobbiamo imparare a capire cosa far meglio in futuro, in modo che sia tutto più equo”.

Immagine: Media Mercedes

Leggi anche

Il calendario completo del mondiale 2024

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

#10 | GP SPAGNA
DATI E PREVIEW
INFO SESSIONI E RISULTATI

21/23 giugno | Barcellona
Circuit de Catalunya | 66 Giri

#spanishgp

Mappa e Stats
LIBERE
FP1: Ven 13:30-14:30
P1: Norris
FP2: Ven 17:00-18:00
P1: Hamilton
FP3: Sab 12:30-13:30
P1: Sainz
QUALIFICHE
SKY: Sab 16:00-17:00
(TV8: Sab 18:30)

Pole: Norris

Leggi la Cronaca
GARA
SKY: Dom 15:00
(TV8: Dom 18:00)

Winner: Verstappen
P2: Norris
P3: Hamilton
Leggi la Cronaca

I Commenti sono chiusi.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

RICEVI LA NEWSLETTER
Iscriviti per rimanere sempre aggiornato
(puoi sempre iscriverti in seguito)
SOCIAL
Iscriviti sui nostri canali social
per ricevere aggiornamenti live