F1 | Wehrlein ancora in cura dopo il botto alla Race of Champions

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Dalle stelle alle stalle. Potrebbe essere riassunto così l’inverno di Pascal Wehrlein. Passare dai primi indiziati a rilevare il posto di Nico Rosberg in Mercedes a rischiare di saltare i primi test invernali con la Sauber è un attimo, come si dice.

Il tedesco, infatti, non si è ancora ripreso fisicamente del tutto dal botto tremendo subito alla Race of Champions a Miami, a fine gennaio, quando con la sua vettura tre ruote è decollato dopo un contatto con Felipe Massa, per poi ribaltarsi.

Il team Sauber, nel quale Wehrlein correrà dopo l’esperienza in Manor, ha infatti confermato che Pascal sta effettuando ancora test medici per verificare alcuni non meglio definiti problemi al collo riportati dopo il botto: il quale, effettivamente, è stato pericolosissimo.

Il team ha anche comunicato che non appena ci saranno ulteriori notizie i media verranno aggiornati. Con i test invernali che inizieranno il 27 di febbraio, mancano quindi solo 20 giorni affinché la situazione migliori. 

Dopo esser stato accostato per diversi giorni alla Mercedes, di cui è young driver, sarebbe davvero una beffa ritrovarsi a non poter guidare per un incidente in un’esibizione apparentemente tranquilla.

Attendiamo, quindi, ulteriori comunicati da parte del team Sauber: nella speranza, ovviamente, che Pascal sia al volante della sua monoposto già dal primo giorno.

P300 MAGAZINE

Continua a seguirci

Avatar of Alessandro Secchi
Alessandro Secchi
Classe 1983. Ragioniere sulla carta, informatico per necessità, blogger per anni ed ora giornalista pubblicista per passione. Una sedia, una tastiera e tre schermi sono il mio habitat naturale.
"Il mio Michael" è il mio libro su Schumi ma, soprattutto, il mio personale modo di dirgli "Grazie". #KeepFightingMichael, sempre!

P300 MAGAZINE

NEWSLETTER

ULTIMI ARTICOLI

GRUPPI AMICI

Telegram | Passione Motorsport

ALTRI DALL'AUTORE

P300 MAGAZINE

Continua a seguirci