F1 | Vicino al rinvio il GP d’Australia 2021

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

La sorte del GP d’Australia verrà decisa nelle prossime settimane

Si infittiscono le nubi sul futuro del Gran Premio d’Australia: la gara di Melbourne, che stando al calendario ufficiale dovrebbe essere la prima del Mondiale 2021, è sempre più in dubbio a causa dell’evoluzione della pandemia di Sars-CoV-2, che perlomeno in Europa non accenna a rallentare.

Il GP d’Australia dello scorso anno era stato cancellato all’ultimo minuto, mentre piloti e squadre erano già giunti a Melbourne, dopo la scoperta di un caso di positività al Sars-CoV-2 all’interno del team McLaren. È lecito pensare che la Formula 1 non sia intenzionata a ripetere il tira e molla dello scorso anno e che quindi il Circus iridato si trasferirà all’Albert Park solo con la garanzia che l’evento si svolgerà regolarmente.

Al momento l’Australia è uno dei paesi al mondo in cui l’epidemia è maggiormente sotto controllo: il fatto di essere uno stato insulare sicuramente aiuta, ma il governo di Canberra ha fin da subito operato con ferreo rigore al fine di contenere la diffusione del virus.

Stando alle informazioni riportate dal Ministero degli Esteri, ad oggi l’ingresso in Australia è consentito solamente ai cittadini australiani e agli stranieri residenti stabilmente nel paese. Nello stato del Victoria, di cui Melbourne è capitale, le regole sono ancora più rigide visto che ad oggi è in vigore il divieto di entrata e di uscita da e per gli altri stati di cui è composta l’Australia.

In termini di spostamenti possono essere valutate alcune eccezioni, che però vanno prese in considerazione caso per caso e che richiedono il rispetto di un protocollo molto rigido, con frequenti controlli da parte delle forze dell’ordine.

Per fare un esempio, i partecipanti all’Australian Open di Tennis (che si svolgerà proprio a Melbourne a febbraio) dovranno osservare una quarantena di 14 giorni prima di poter iniziare i tornei; tale tempistica è poco compatibile con le esigenze della F1, che solitamente arriva a Melbourne nella settimana stessa del GP, 3/4 giorni prima dell’inizio delle prove libere.

A complicare ulteriormente la questione ci sono sia la tipologia del tracciato che il suo posizionamento: la pista richiede diverse settimane di lavoro per poter essere costruita e il fatto che si trovi nel centro di Melbourne rende difficile isolare lo staff della Formula 1 dal resto della città.

Una decisione definitiva in merito allo svolgimento della gara sarà presa a breve, entro le prossime due/tre settimane, allo scopo di evitare che il Gran Premio possa essere rinviato dopo l’inizio dei lavori per la costruzione del tracciato.

Immagine di copertina da Twitter/F1 Australian Grand Prix

ULTIMI ARTICOLI

MONOPOSTO by SAURO

ALTRI DALL'AUTORE