F1 | Ulteriore estensione del periodo di shutdown per squadre e motoristi

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Il Consiglio Mondiale FIA ha approvato oggi un’ulteriore revisione del periodo di shutdown per squadre e motoristi di F1.

La pausa obbligatoria solitamente prevista per il mese di agosto è stata dapprima anticipata tra marzo e aprile, cinque giorni dopo l’annullamento del Gran Premio d’Australia, e poi allungata a 35 giorni lo scorso 7 aprile. La novità di oggi è che il termine dello shutdown è stato diviso tra squadre e motoristi.

Il periodo di pausa per quanto concerne le scuderie è stato allungato a 63 giorni consecutivi da “consumare” tra i mesi di marzo e giugno. A 50 giorni dall’inizio, tuttavia, una squadra può richiedere l’impiego di dieci membri del personale per lavorare da remoto su progetti di lungo corso già in fase di sviluppo prima dell’interruzione delle attività.

Lato motoristi, il periodo di stop è ora pari a 49 giorni consecutivi nell’arco dello stesso periodo descritto sopra. Anche in questo caso si applica la possibilità di lavorare su progetti di lungo corso, nella stessa modalità sopracitata, a 36 giorni dall’inizio del periodo di sospensione.

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

Moto3 | GP Teruel: Raúl Fernández ancora in pole

Lo spagnolo di KTM Ajo conquista la seconda pole su due GP ad Aragón, prima fila completata da Arbolino e Vietti....
F1 | Ulteriore estensione del periodo di shutdown per squadre e motoristi 1
Federico Benedusi
From Ostiglia, provincia di Mantova. Aspirante giornalista e appassionato di sport sin da bambino. Tante, forse troppe le categorie di motorsport che seguo, ma il mio sempre crescente desiderio di conoscere mi impone questo...

ALTRI DALL'AUTORE