F1 | Tre sospetti casi di Coronavirus tra il personale delle squadre a Melbourne

F1 | Tre sospetti casi di Coronavirus tra il personale delle squadre a Melbourne

La preoccupazione per la diffusione del Nuovo Coronavirus COVID-19 ha toccato in via diretta anche il mondo della Formula 1: due membri del team Haas e uno della McLaren sono stati posti in auto-isolamento a seguito dell’insorgenza di alcuni sintomi influenzali. I tamponi sono già stati effettuati, ma per conoscere il responso degli esami sarà necessario aspettare alcune ore, durante le quali i tre resteranno confinati nella loro camera d’albergo.

A proposito della vicenda, il team McLaren ha rilasciato un breve comunicato: “Possiamo confermare che un membro della nostra squadra si trova in auto-isolamento in albergo come misura di precauzione, in linea con quella che è la nostra politica, dopo aver mostrato alcuni sintomi simili a quelli prodotti dal Coronavirus“.

Stiamo aspettando i risultati del test, ma per il momento non sappiamo quando arriveranno. Il resto della squadra sta lavorando in linea col programma“.

Nel frattempo l’Australia ha innalzato le proprie misure di sicurezza, vietando l’arrivo nel paese a tutti i passeggeri che negli ultimi 14 giorni sono stati in Italia, Cina, Iran o Corea del Sud ( http://www.viaggiaresicuri.it/aggiornamento/ultima_ora/ULTIMORA_MARKER_12867 ).

La misura non coinvolgerà chi è già arrivato in Australia, pertanto Ferrari, AlphaTauri, Pirelli e tutte le altre aziende italiane potranno continuare a svolgere regolarmente le loro attività; è facile pensare che il Governo abbia tardato ad inserire l’Italia in questa “lista nera” di paesi proprio per permettere a tutto il personale coinvolto nel business della F1 di arrivare nel paese senza problemi.

Immagine di copertina da https://twitter.com/MercedesAMGF1/

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

CONDIVIDI

925FollowersFollow
1,678FollowersFollow

NEWSLETTER

Resta aggiornato su P300.it iscrivendoti alla nostra mailing list

ALTRI DALL'AUTORE