F1 | Test Bahrain 2023, day 1: Verstappen davanti a tutti anche nel turno del pomeriggio

F1Test
Tempo di lettura: 4 minuti
di Federico Benedusi @federicob95
23 Febbraio 2023 - 17:59
Home  »  F1TestTop

Il campione del mondo precede Alonso e Leclerc, quinto tempo per Hamilton

La prima giornata ufficiale della F1 2023 si è conclusa nel segno del campione del mondo, Max Verstappen. Il pilota Red Bull ha migliorato il crono registrato stamattina concludendo il turno del pomeriggio in 1:32.837, con ben 157 giri all’attivo che rappresentano di sicuro il dato più importante alla luce della differenza dei programmi di lavoro tra le squadre.

Questo pomeriggio è stato incentrato soprattutto sulla prova delle gomme a mescola media, dalla C2 alla C3, ma anche del prototipo portato da Pirelli in visione futura. Più rari sono stati i long run con pneumatici duri, nessuno ha invece tentato un vero attacco al tempo con le coperture più soffici a banda rossa.

Alle spalle di Verstappen si è inserito a sorpresa Fernando Alonso, al debutto sulla Aston Martin. Lo spagnolo ha voluto subito lanciare un segnale di competitività fermandosi a 29 millesimi dal benchmark segnato dalla Red Bull #1, con 60 tornate da aggiungere alle 40 messe a referto da Felipe Drugovich questa mattina.

Charles Leclerc ha posizionato la Ferrari ad un livello del tutto analogo a quello impostato da Carlos Sainz jr poche ore fa. Il monegasco si è fermato ad appena 14 millesimi dal compagno di squadra ma non senza qualche difficoltà, con la SF-23 dimostratasi non particolarmente maneggevole in alcune circostanze. Anche per il team di Maranello è interessante, comunque, il dato dei giri portati a termine a fine giornata: 136.

Pomeriggio non esaltante nemmeno per McLaren. Lando Norris ha impiegato diversi tentativi per trovare una buona prestazione e al calare della bandiera a scacchi ha concluso a 625 millesimi da Verstappen. Se i primi giri di Oscar Piastri non hanno fatto gridare al miracolo, l’ancora giovane ma sicuramente più esperto britannico ha riportato la vettura di Woking ad un livello più consono anche a livello di performance pura.

Quinto di sessione e sesto assoluto in questo giovedì è Lewis Hamilton. Il sette volte iridato ha aggiunto 83 giri ai 69 di George Russell in chiave Mercedes, completando qualche stint anche su gomma dura. Hamilton ha pagato pochi millesimi da Norris, restando sotto i sette decimi di gap dal capoclassifica.

Si è ben presentato Logan Sargeant, subito nella top ten della classifica di giornata in 1:34.324. Il tempo del rookie statunitense è di sei decimi più lento rispetto a quello marcato da Alexander Albon in mattinata ma questi risultati possono essere già di grande incoraggiamento per Williams, nel tentativo di risalire le gerarchie della F1 dopo anni complicati.

Settimo Valtteri Bottas sulla Alfa Romeo Racing, che come Sargeant è rimasto piuttosto staccato dal tempo del proprio compagno di squadra (Guanyu Zhou, in questo caso) sceso in pista nel primo turno. Anche la squadra svizzera ha terminato questo primo giorno di scuola con un ragguardevole numero di giri percorsi, ben 138.

Meglio del compagno di box ha invece fatto Nyck de Vries al volante della AlphaTauri, seppure di un solo decimo rispetto a Yuki Tsunoda. C’è molta attesa anche dietro al debutto full-time del pilota di Sneek, dopo i tanti successi raccolti in altre categorie nelle ultime annate, e il confronto con il giapponese sarà un tema di grande interesse.

La classifica del pomeriggio è completata da Esteban Ocon, con una Alpine decisamente in ombra e lontana due secondi da Verstappen, e da Kevin Magnussen, che ha portato avanti il lavoro svolto stamani da Nico Hülkenberg sulla Haas VF-23. I 19 piloti scesi in pista oggi hanno segnato tempi racchiusi in due secondi e 250 millesimi.

La giornata di domani proporrà l’inversione dei turni odierni per la metà delle squadre. Le eccezioni saranno rappresentate da Ferrari e AlphaTauri, che manterranno l’alternanza odierna, da Red Bull, che dividerà il programma con il debutto stagionale di Sergio Pérez in mattinata, e da Alfa Romeo e Williams, le quali riserveranno tutto il venerdì ad un solo pilota (Zhou e Sargeant, rispettivamente).

Classifica:

Immagine copertina: Red Bull

Leggi anche

Il calendario completo del mondiale 2024

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

#10 | GP SPAGNA
DATI E PREVIEW
INFO SESSIONI E RISULTATI

21/23 giugno | Barcellona
Circuit de Catalunya | 66 Giri

#spanishgp

Mappa e Stats
LIBERE
FP1: Ven 13:30-14:30
P1: Norris
FP2: Ven 17:00-18:00
P1: Hamilton
FP3: Sab 12:30-13:30
QUALIFICHE
SKY: Sab 16:00-17:00
(TV8: Sab 18:30)
GARA
SKY: Dom 15:00
(TV8: Dom 18:00)

Lascia un commento

Devi essere collegato per pubblicare un commento.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

RICEVI LA NEWSLETTER
Iscriviti per rimanere sempre aggiornato
(puoi sempre iscriverti in seguito)
SOCIAL
Iscriviti sui nostri canali social
per ricevere aggiornamenti live