F1 | Russell su Jeddah: “Pista esaltante, ma c’è ancora molto da fare per la sicurezza”

F1GP Arabia SauditaGran PremiNews
Tempo di lettura: 2 minuti
di Lorenzo Roversi @lorenzor92_
5 Dicembre 2021 - 23:38
Home  »  F1GP Arabia SauditaGran PremiNews

Il pilota inglese della Williams critico nei confronti della nuova pista teatro del GP Arabia Saudita

Dopo l’esaltazione della prima giornata sul nuovo tracciato di Jeddah, arrivano le prime parole definitive dopo il GP Arabia Saudita e non sono tutte propriamente positive. George Russell, nel dopo gara, ha rilasciato diverse dichiarazioni critiche nei confronti del nuovo tracciato, definito esaltante dal punto di vista della guida ma pericoloso in generale, soprattutto in situazione di gara, auspicando alcune piccole ma significative modifiche al layout. Ecco le sue parole.

“Sembrava abbastanza inevitabile. Giri in curva 2 che è abbastanza ampia e aperta – le auto possono andare affiancate – e poi si chiude ad imbuto e diventa piuttosto stretta e veloce. Ho girato in una curva cieca, le macchine erano ovunque, ho rallentato e poi sono stato completamente colpito da dietro. Quindi, penso che ci sia molto da imparare per il Motorsport questo fine settimana, perché è una pista incredibilmente esaltante ed emozionante da guidare, ma c’è ancora molto da lavorare dal punto di vista della sicurezza e delle corse.

Ci sono incidenti inutili che rischiano di accadere in tutti questi piccoli intoppi che sono ciechi, che non sono nemmeno curve per una macchina di F1, ma offrono solo un pericolo inutile. Penso che tu impari molto vivendo queste esperienze. Non puoi incolpare nessuno per aver cercato di creare un circuito incredibile e alla fine è quello che hanno ottenuto. Ma penso che nessuno abbia previsto cosa sarebbe successo con tutte queste curve cieche.

“Secondo me, sì, sono necessari cambiamenti al circuito, hai così tanti di questi piccoli intoppi che sono totalmente inutili. Potrebbe essere semplicemente trasformato in un rettilineo dalla curva 2 alla curva 4 ed essere dritto dalla curva 17 alla 22. Ci sono cinque curve, che formano una sezione che è totalmente facile da percorrere, anche con il DRS. Non so quali siano i limiti, anche questo deve essere considerato. E idealmente, se fosse trasformato in rettilineo, la sicurezza migliorerebbe drasticamente.

Penso che abbiano le risorse per farlo qui, quindi non dovrebbe essere un limite. La sicurezza deve venire prima di tutto. Se puoi ridurre significativamente il pericolo con piccoli cambiamenti, allora è un gioco da ragazzi”.

Immagine: Twitter / Williams

Leggi anche

Il calendario completo del mondiale 2024

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

#10 | GP SPAGNA
DATI E PREVIEW
INFO SESSIONI E RISULTATI

21/23 giugno | Barcellona
Circuit de Catalunya | 66 Giri

#spanishgp

Mappa e Stats
LIBERE
FP1: Ven 13:30-14:30
P1: Norris
FP2: Ven 17:00-18:00
P1: Hamilton
FP3: Sab 12:30-13:30
P1: Sainz
QUALIFICHE
SKY: Sab 16:00-17:00
(TV8: Sab 18:30)

Pole: Norris

Leggi la Cronaca
GARA
SKY: Dom 15:00
(TV8: Dom 18:00)

Winner: Verstappen
P2: Norris
P3: Hamilton
Leggi la Cronaca

I Commenti sono chiusi.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

RICEVI LA NEWSLETTER
Iscriviti per rimanere sempre aggiornato
(puoi sempre iscriverti in seguito)
SOCIAL
Iscriviti sui nostri canali social
per ricevere aggiornamenti live