F1 | Russell totalizza 218 giri con gli pneumatici con cerchioni da 18″

F1
Tempo di lettura: 2 minuti
di Gianluca Zippo @GianlucaZippo
12 Dicembre 2019 - 09:00
Home  »  F1

La stagione 2019 è andata definitivamente in archivio nelle giornate di domenica e lunedì. Dopo esser stato teatro la scorsa settimana della due giorni di test collettiva, il circuito di Yas Marina ha visto impegnati in pista George Russell e il team Mercedes.

Il pilota inglese, di proprietà del team anglo-tedesco e quest’anno (e nel 2020) in forza alla Williams, ha preso ulteriormente confidenza con la Mercedes (al volante della W09 del 2018) ma, soprattutto, ha avuto il compito di girare con pneumatici in configurazione da 18″, che in Formula 1 debutteranno nella ‘fatidica’ stagione 2021.

[visual-link-preview encoded=”eyJ0eXBlIjoiaW50ZXJuYWwiLCJwb3N0Ijo2OTU5NSwicG9zdF9sYWJlbCI6IkFydGljb2xvIDY5NTk1IC0gRjEgfCBCb2NjaWF0ZSBhbGwndW5hbmltaXTDoCBsZSBnb21tZSBQaXJlbGxpIDIwMjAsIHNpIHJlc3RhIGFsIG1vZGVsbG8gMjAxOSIsInVybCI6IiIsImltYWdlX2lkIjo2OTU5NiwiaW1hZ2VfdXJsIjoiaHR0cHM6Ly93d3cucDMwMC5pdC93cC1jb250ZW50L3VwbG9hZHMvMjAxOS8xMi9nb21tZTIwYWJ1LmpwZyIsInRpdGxlIjoiRjEgfCBCb2NjaWF0ZSBhbGwndW5hbmltaXTDoCBsZSBnb21tZSBQaXJlbGxpIDIwMjAsIHNpIHJlc3RhIGFsIG1vZGVsbG8gMjAxOSIsInN1bW1hcnkiOiJUdXR0byBjb25nZWxhdG8gc3VsIGZyb250ZSBnb21tZSBwZXIgbGEgc3RhZ2lvbmUgMjAyMCBkZWxsYSBGMS4gRG9wbyBhdmVyZSBwcm92YXRvIGxlIG51b3ZlIFBpcmVsbGkgZHVyYW50ZSBsZSBwcm92ZSBsaWJlcmUgZGVsIEdyYW4gUHJlbWlvIGRlZ2xpIFN0YXRpIFVuaXRpIGFkIEF1c3RpbiBlIHBvaSBpbiBvY2Nhc2lvbmUgZGVpIHRlc3QgZGVsbGEgc2NvcnNhIHNldHRpbWFuYSBhZCBBYnUgRGhhYmksIGxlIHNxdWFkcmUgaGFubm8gZGVjaXNvIGFsbCd1bmFuaW1pdMOgIGRpIGJvY2NpYXJlIGxlIGNvcGVydHVyZSBwcm9wb3N0ZSBkYWwgbW9ub2Zvcm5pdG9yZS4iLCJ0ZW1wbGF0ZSI6InVzZV9kZWZhdWx0X2Zyb21fc2V0dGluZ3MifQ==”]

Per la Pirelli un’ottima occasione per portare a casa una consistente dose di dati, dopo i test dei mesi scorsi con Renault e McLaren. Russell, infatti, ha portato a compimento 100 giri nella giornata di domenica e 118 in quella di lunedì, per un totale di 218 tornate.

Come preannunciato anticipatamente dalla Casa italo-cinese, si è trattato di un test cieco, con il pilota non informato sulla tipologia di gomma che è stato chiamato a guidare (costruzione, disegno e mescola). In attesa di aprire le danze per la stagione 2020, con le presentazioni delle monoposto, i test di Barcellona e, a seguire, il debutto di Melbourne (13-15 Marzo), i test sugli pneumatici 2021 conteranno di 25 giornate complessive di prove, alle quali prenderanno parte tutti i team.