F1 | [Rumours] Budget Cap: la FIA avrebbe proposto un ABA (Accepted Breach Agreement) a Red Bull

di Alessandro Secchi @alexsecchi83
20 Ottobre 2022 - 23:02

Iniziano a circolare voci sui prossimi step sulla questione Budget Cap/Red Bull. Attesa anche una possibile conferenza stampa del Team di Milton Keynes

La prima indiscrezione sui prossimi step della vicenda Budget Cap / Red Bull arrivano da quel di Austin e precisamente da Andrew Benson (BBC).

La FIA, infatti, avrebbe proposto al Team di Milton Keynes l’accettazione di un ABA (Accepted Breach Agreement) per la violazione del Budget Cap comunicata settimana scorsa, della quale ad oggi non sono conosciuti i termini.

L’ABA è un accordo previsto dal regolamento finanziario della F1 in caso di violazione procedurale o “Minor Overspend Breach” (il caso della Red Bull), per il quale un team accetta pubblicamente di aver infranto lo stesso regolamento a fronte di una penalità decisa dalla FIA tra “Financial Penalty” e “Minor Sporting Penalty” (Leggi il nostro articolo completo a riguardo) e della divulgazione dei dettagli dell’infrazione commessa, escluse le informazioni strettamente confidenziali.

Red Bull, quindi, dovrebbe decidere se accettare l’accordo proposto dalla FIA, ammettendo la violazione (di cui poi verrebbero esplicitati i dettagli) o proseguire sulla sua linea innocentista, come già comunicato dopo il rapporto della Federazione, andando quindi a giudizio presso il Cost Cap Adjutication Panel.

Un’altra indiscrezione parla di una possibile conferenza stampa per domani mattina da parte dello stesso team austriaco.

Considerata la delicatezza dell’argomento, non mancheremo di pubblicare aggiornamenti in merito.

Immagine: Media Red Bull