F1 | Rinviato anche il GP di Azerbaijan 2020 del 7 giugno

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Era nell’aria da un paio di giorni ma è arrivata poco fa la notizia ufficiale. Anche il Gran Premio d’Azerbaijan 2020, che si sarebbe dovuto correre il 7 giugno, è stato rinviato.

“Il rinvio”, si legge nel comunicato del Baku City Circuit, “è stato concordato dopo estese discussioni con la FIA ed il governo della repubblica azera. La decisione è il risultato dell’emergenza legata alla pandemia del COVID-19 ed è stata basata sul consiglio delle autorità competenti e dei loro esperti”.

“Nell’arrivare a questa conclusione, le priorità del Baku City Circuit sono state la salute ed il benessere del popolo dell’Azerbaijan e degli spettatori della F1, dello staff e dei partecipanti”.

“Il Baku City Circuit condivide il disappunto per non essere in grado di ospitare la gara della categoria regina del motorsport sulle strade di Baku a giugno. Continueremo a lavorare congiuntamente a FIA, F1 ed il governo dell’Azerbaijan per monitorare la situazione, in prospettiva di una nuova data all’interno della stagione 2020”.

“Tutti i biglietti per il Gran Premio d’Azerbaijan 2020 resteranno validi senza alcuna aggiunta. Fino a quando non sarà annunciata una nuova data, tutti gli spettatori saranno informati sulle opzioni a disposizione, sia che abbiano acquistato il biglietto tramite il sito ufficiale del circuito che tramite altri canali”.

“Il pensiero di ogni membro del Baku City Circuit, in questa situazione imprevista e difficile va a tutte le persone affette direttamente o indirettamente dalla pandemia Coronavirus”.

Vogliamo ringraziare tutti i supporter, clienti e partner per la comprensione e non vediamo l’ora di ospitarvi più avanti a Baku per vedere una gara entusiasmante ed imprevedibile nella ‘Casa degli Street Fighters’ “.

La palla, ora, passa al Canada. Il Gran Premio sul circuito intitolato a Gilles Villeneuve è previsto per il 14 giugno.

ULTIMI ARTICOLI

MONOPOSTO by SAURO

Avatar of Alessandro Secchi
Alessandro Secchi
Classe 1983. Ragioniere sulla carta, informatico per necessità, blogger per anni ed ora giornalista pubblicista per passione. Una sedia, una tastiera e tre schermi sono il mio habitat naturale.
"Il mio Michael" è il mio libro su Schumi ma, soprattutto, il mio personale modo di dirgli "Grazie". #KeepFightingMichael, sempre!

ALTRI DALL'AUTORE