F1 | Regole 2026, Tombazis: “Regole pensate per i fan e per chi guarda, monoposto più agili e rilevanza per il mondo stradale”

F1 | Regole 2026, Tombazis: “Regole pensate per i fan e per chi guarda, monoposto più agili e rilevanza per il mondo stradale”

F1NewsRegolamento
Tempo di lettura: 3 minuti
di Alessandro Secchi @alexsecchi83
6 Giugno 2024 - 18:00
Home  »  F1NewsRegolamento

Il Direttore Tecnico Tombazis sulle nuove regole 2026 e sull’impatto che avranno, con la speranza di avere gare più ravvicinate ed avvincenti

Il Direttore Tecnico dell’area monoposto della FIA, Nikolas Tombazis, ha parlato dei nuovi regolamenti che verranno introdotti a partire dal 2026. Molta importanza è stata data alla necessità di avere gare più ravvicinate e combattute per i fan, così come la rilevanza tecnologica dei futuri regolamenti ai fini dello sviluppo sulle strade di tutti i giorni. Ecco le sue parole.

“Come FIA abbiamo sempre abbracciato il cambiamento, e dobbiamo apportare cambiamenti periodicamente: dobbiamo migliorare la sicurezza, un processo continuo; dobbiamo seguire le tendenze e le novità in ambito tecnologico, cosa che abbiamo cercato di fare, così come dobbiamo rendere le gare più entusiasmanti. Tutto questo richiede un cambio nei regolamenti su base periodica e questo è il motivo per cui abbiamo adottato questo cambiamento per il 2026.

Una parte significativa in queste regole è l’aver pensato ai fan e alle persone che seguono il Motorsport. Crediamo di aver fatto un passo avanti verso gare più ravvicinate nel 2022, anche se sono stati fatti degli errori. Adesso stiamo cercando di fare tutto nel modo corretto e crediamo che con il prossimo regolamento le gare saranno più avvincenti e i valori più ravvicinati.

Ci aspettiamo che le macchine siano difficili da guidare per i piloti: ci sarà un po’ meno downforce, ci saranno alcune cose in più di cui dover tener conto e speriamo che questo, unito a gare più ravvicinate, porti il campionato ad essere ancor di più un “campionato piloti” che premi l’intelligenza e il talento di questi ragazzi.

Le auto avranno delle differenze visive, saranno più piccole nel tentativo di avere quella che noi chiamiamo una vettura ‘agile’ e lo saranno in tutte le dimensioni con l’aggiunta di un peso ridotto. Ali e gomme saranno diverse.

Quello dei regolamenti è un lavoro di gruppo all’interno della FIA, ci sono persone che ci lavorano a tempo pieno: c’è un direttore tecnico, persone dedicate in aree chiave quali sicurezza, meccanica, sospensioni, aerodinamica. Tutte queste persone lavorano insieme con meeting frequenti. In aggiunta abbiamo meeting con gli stakeholders, con i team, a fine di discutere le regole. Chiediamo anche ai team di fare delle simulazioni con i piloti per capire se alcuni aspetti delle monoposto sono “stabili” e non potenzialmente pericolosi. Tutti i feedback ricevuti sono stati fondamentali per creare queste regole.

Abbiamo avuto meeting anche con i costruttori nei loro ruoli più alti con l’obiettivo di mantenere la F1 un’area di innovazione e rilevanza per il prodotto stradale e per questo motivo, quando si introduce una certa tecnologia, vogliamo essere sicuri che sia rilevante. Per questo c’è stato prima di tutto un input legato alle Power Unit nelle primissime fasi di studio.

C’è un incremento nell’elettrificazione, riflesso di ciò che sta accedendo nella società, stiamo andando verso carburanti sostenibili, quindi stiamo cercando di mantenerci allineati ad un cambiamento già in essere.

Ogni nuova era in Formula 1 porta con sé entusiasmo e attesa. Tutti non vedono l’ora di scoprire chi sarà più competitivo, quanto le gare saranno ravvicinate, quali soluzioni ogni team introdurrà in risposta ai nuovi regolamenti. Per questo vorrei che il tempo scorresse più velocemente, non vedo l’ora di vedere come si comporteranno queste vetture dal 2026 in poi”.

Leggi anche

Il calendario completo del mondiale 2024

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

#13 | GP UNGHERIA
DATI E PREVIEWINFO SESSIONI E RISULTATI

19/21 luglio | Budapest
Hungaroring | 70 Giri

#hungariangp

LIBERE
FP1: Ven 13:30-14:30
FP2: Ven 17:00-18:00
FP3: Sab 12:30-13:30
QUALIFICHE
SKY: Sab 16:00-17:00
(TV8: )
GARA
SKY: Dom 15:00
(TV8: )

Lascia un commento

Devi essere collegato per pubblicare un commento.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

RICEVI LA NEWSLETTER
Iscriviti per rimanere sempre aggiornato
(puoi sempre iscriverti in seguito)
SOCIAL
Iscriviti sui nostri canali social
per ricevere aggiornamenti live