F1 | Red Bull, Horner e Marko si allineano con Verstappen: niente interviste con SKY in Messico dopo le parole di Kravitz

di Alessandro Secchi @alexsecchi83
30 Ottobre 2022 - 19:22

Continua la polemica tra Red Bull e SKY. Il team non rilascerà interviste all’emittente

Non solo Max Verstappen: anche Chris Horner ed Helmut Marko non rilasceranno interviste a SKY dopo che l’olandese, ieri, aveva rifiutato di parlare con l’emittente per le parole che aveva pronunciato Ted Kravitz in quel di Austin.

La notizia era giunta ieri dopo le qualifiche di Città del Messico, con l’olandese che si era appunto negato rifiutandosi di parlare con i giornalisti dell’emittente. Inizialmente sembrava che l’opposizione fosse partita dal padre di Max, Jos. Ora arriva anche la conferma da parte del Team.

F1 | Red Bull, Horner e Marko si allineano con Verstappen: niente interviste con SKY in Messico dopo le parole di Kravitz
F1 | Red Bull, Horner e Marko si allineano con Verstappen: niente interviste con SKY in Messico dopo le parole di Kravitz

Continua quindi una battaglia che, forse, ha origini lontane. Già alla fine dell’anno scorso la parte inglese dell’emittente era stata ampiamente criticata per questi auguri di Buon Natale, che mostravano l’incidente in cui Max Verstappen, colpito da Lewis Hamilton, era finito contro le barriere di protezione a Silverstone, nel corso del primo giro del GP di Gran Bretagna. Il video era stato tolto dopo poche ore.

Le parole di Ted Kravitz pronunciate ad Austin, tra l’altro, non sono le uniche. Nelle ultime ore è emerso un altro video nel quale il giornalista britannico dice: “Verstappen si aggira per il paddock e sembra tranquillo con se stesso. Non sembra un pilota capace di vincere un campionato in un modo normale”

A due ore dal GP di Città del Messico, insomma, sembra esserci più tensione nel Paddock che in pista.

Immagine: Media Red Bull