F1 | Red Bull continuerà ad utilizzare i motori Honda fino alla fine del 2024

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

I propulsori saranno gestiti dalla Red Bull Powertrains Limited, divisione interna alla squadra di Milton Keynes

Honda abbandonerà ufficialmente la Formula 1 al termine della stagione 2021, ma i suoi motori non andranno in pensione: la Red Bull ha infatti raggiunto un accordo con la Casa giapponese che permetterà al team di Milton Keynes di utilizzare le power unit nipponiche anche per i prossimi tre anni.

L’accordo tra i due costruttori è stato chiaramente propiziato dall’ultima riunione della F1 Commission, durante la quale è stato deciso di congelare lo sviluppo dei motori tra il 2022 e il 2024; al fine di rendere ufficiale quest’ultimo provvedimento è necessario attendere il via libera del Consiglio Mondiale della FIA, ma è lecito pensare che questo passaggio sia una mera formalità.

La durata del contratto tra Red Bull e Honda coprirà l’intero periodo del blocco dello sviluppo delle power units ed andrà a beneficio di entrambe le squadre di proprietà di Dietrich Mateschitz: sia la Red Bull che l’AlphaTauri utilizzeranno nelle prossime tre stagioni il propulsore che sarà sviluppato dalla Honda fino al termine del 2021.

Per curare la gestione delle power units ex-Honda, la Red Bull ha creato la Red Bull Powertrains Limited; questa nuova società si occuperà della produzione e della manutenzione delle unità motrici e avrà sede all’interno del Red Bull Technology Campus di Milton Keynes.


Quoteboard

Dr Helmut Marko, Consulente di Red Bull per il Motorsport: “Per un po’ di tempo abbiamo discusso questo argomento con Honda e, a seguito della decisione della FIA di congelare lo sviluppo delle power unit a partire dal 2022, siamo riusciti a raggiungere finalmente un accordo in merito all’utilizzo futuro delle unità motrici ibride della Honda. Siamo grati a Honda per la sua collaborazione soto questo aspetto e per averci aiutato ad assicurarci che sia la Red Bull Racing che la Scuderia AlphaTauri continueranno a disporre di power unit competitive.

La formazione di Red Bull Powertrains Limited è una mossa coraggiosa da parte di Red Bull, ma è stata ponderata con attenzione nei minimi dettagli. Siamo consapevoli del grande impegno che ci verrà richiesto, ma crediamo che la creazione di questa società sia l’opzione migliore per entrambe le nostre squadre.

Christian Horner, Team Principal di Red Bull Racing: “Questo accordo rappresenta una tappa fondamentale per Red Bull nel suo viaggio in Formula Uno. Siamo rimasti comprensibilmente delusi dalla decisione di Honda di abbandonare lo sport in qualità di motorista, dato che il nostro rapporto ci ha portato fin da subito dei successi, ma siamo anche grati per il supporto da loro ricevuto nel raggiungimento di questo accordo.”

Honda ha investito molto nella tecnologia ibrida per fornire delle power unit competitive ad entrambe le nostre squadre: ora inizieremo a produrre le power unit in casa, integrando le nuove strutture ed il personale all’interno del nostro Technology Campus. Nel frattempo, confermiamo il nostro impegno per raggiungere i migliori risultati possibili in quello che sarà l’ultima stagione per Honda come fornitore ufficiale di Power Unit.

Koji Watanabe, Responsabile della Comunicazione di Honda Motor Company Ltd: “Ci stiamo impegnando al massimo per raggiungere l’obiettivo di annullare le emissioni di carbonio entro il 2050 e per questo utilizzeremo le risorse attualmente destinate alla Formula 1. Tuttavia, essendo stati presenti in Formula 1 per parecchi decenni, abbiamo creduto che [raggiungere questo accordo] fosse la cosa giusta da fare per aiutare le nostre due squadre attuali ed anche lo sport nel suo complesso. Permettere a Red Bull Racing e a Scuderia AlphaTauri di usare la nostra tecnologia delle power unit da Formula 1 dovrebbe assicurare loro la competitività, il che è positivo per lo sport e per i tifosi.


Immagine di copertina da Twitter/Red Bull Racing

P300 MAGAZINE

Continua a seguirci

P300 MAGAZINE

NEWSLETTER

ULTIMI ARTICOLI

GRUPPI AMICI

Telegram | Passione Motorsport

ALTRI DALL'AUTORE

P300 MAGAZINE

Continua a seguirci