Matomo

F1 | Prevista la vendita di 13.000 biglietti per il GP Emilia-Romagna

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Come per il Motomondiale, anche per la F1 si prevede una vendita consistente di biglietti


Con il Gran Premio della Toscana (che si disputerà questo fine settimana al Mugello) partirà una seconda fase per gli appassionati della Formula 1, con i tifosi che finalmente avranno nuovamente la possibilità di presenziare ai vari eventi in calendario.

Il Misano World Circuit – Marco Simoncelli ha già avuto l’ok da parte della Regione Emilia-Romagna di poter disputare i due Gran Premi del Motomondiale (GP di San Marino e della Riviera di Rimini e GP dell’Emilia-Romagna) con l’ingresso aperto per il pubblico per 10.000 persone al giorno che potranno entrare in autodromo nell’arco dei due weekend.

Il circuito del Mugello, quest’anno, sarà il primo ad ospitare 3.000 persone al giorno per un evento di Formula 1.
Anche il quarto GP iridato in Italia, quello di Imola della F1, avrà la possibilità di ospitare i tifosi sugli spalti nell’arco dello strano weekend di gara visto il format unico per l’occasione.

Nonostante si sia ancora in attesa della conferma ufficiale riguardo la possibilità di ospitare il pubblico, l’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola prevede di ospitare 13.000 persone in circuito, con alcuni biglietti che saranno riservati ai residenti locali.
Oltre ai biglietti in vendita, Imola spera di poter accogliere 500 ospiti del Paddock Club, oltre ad altri 500 provenienti da sponsor locali, più altri 300 dall’autorità regionale.

Queste le parole di Umberto Selvatico Estense, Presidente dell’Autodromo di Imola: “Sarà un evento straordinario e leggendario per chi ama la F1. Stiamo proponendo diverse soluzioni sul parcheggio al fine di organizzare l’accesso alle tribune in modo diverso. Useremo tutte le tribune del circuito. Stiamo progettando di utilizzare tre posti vuoti (tra gruppi di persone) al fine di mantenere il distanziamento sociale. Considerando che gli spettatori saranno in tribuna situati all’aria aperta, sarà davvero sicuro per tutti.
Quindi stiamo lavorando su blocchi di 1000 persone ciascuno, e ogni blocco avrà il proprio parcheggio. In questo modo pensiamo di essere in grado di controllare e garantire tutto dal punto di vista della salute.
Stiamo pensando di proporre lo stesso prezzo che Monza aveva in passato. Questa sarà la nostra strategia. Vogliamo dare al pubblico locale un’assegnazione speciale per dare loro l’opportunità di vedere la gara. Stiamo lavorando per il territorio e stiamo lavorando per le persone qui. Ovviamente vogliamo mantenere uno standard per lo spettacolo, per questo i biglietti non saranno così a buon mercato, ma penso che la gente lo capirà.

Selvatico Estense parlerà con la F1 per stabilire una divisione dei proventi derivati dalla vendita dei biglietti, in modo che entrambi possano trarne beneficio.

Immagine di copertina: autodromoimola.it

ULTIMI ARTICOLI

MONOPOSTO by SAURO

Avatar of Leonardo Pignalosa
Leonardo Pignalosa
Ho cominciato a seguire il Motorsport nel 2014, prima con F1 e MotoGP, poi con tutto il resto. Sono incredibilmente appassionato che seguo tantissimi campionati mondiali e nazionali. Da un paio d'anni ho anche la passione per la fotografia ed il giornalismo sportivo, chiaramente legato al Motorsport.

ALTRI DALL'AUTORE