F1 | Porpoising, Ben Sulayem annuncia: “Regole 2023 sottoposte al Consiglio Mondiale”

Alessandro Secchi - 8 Agosto 2022 - 21:52

Il presidente della FIA ha comunicato su Twitter che le nuove regole anti porpoising saranno sottoposte in questa settimana.

Il Presidente della FIA, Mohammed Ben Sulayem, ha annunciato con un post su Twitter che le nuove regole tecniche anti Porpoising per il 2023 saranno sottoposte al Consiglio Mondiale che si terrà questa settimana.

Ben Sulayem ha specificato che queste regole sono state preventivamente discusse con tutti i piloti e tutti i team prima di essere formalmente inviate per la discussione finale.

La Federazione Internazionale aveva proposto un innalzamento dell’altezza da terra di 25mm, trovando il parere contrario di sei dei dieci team: Red Bull, Ferrari, Williams, AlphaTauri, Aston Martin e Alfa Romeo. Il punto di incontro, che sembra aver messo d’accordo tutti, sarebbe stato trovato a 15mm, con la necessità da parte dei team di rivedere comunque i progetti già in essere per la prossima stagione. In questa settimana verranno comunicate le modifiche definitive.

Il tutto in aggiunta alle decisioni che saranno prese per la stagione in corso, a partire dal GP del Belgio. Come sappiamo, dopo un inizio di stagione tormentato (soprattutto da parte di Mercedes) dopo il GP di Azerbaijan a Baku la Federazione è intervenuta con la direttiva tecnica TD39, avviando una serie di misurazioni sulle oscillazioni delle monoposto.

A partire dalla gara di Spa-Francorchamps, che riaprirà la stagione dopo la pausa estiva, entreranno in vigore i limiti conseguenti da queste misurazioni.

Immagine: FIA