Matomo

F1 | Pirelli dovrà semplificare la nomenclatura delle mescole nel 2019

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

In vista della stagione 2019, su richiesta della Federazione Internazionale e della FOM, la Pirelli opererà una semplificazione della nomenclatura delle mescole che verranno prodotte per i vari weekend di gara. Quest’anno, com’è noto, la Casa italo-cinese ha ampliato il range delle mescole disponibili comprendendone ben sette da asciutto, oltre alle due da bagnato (Intermedie e Full Wet).

Nonostante ognuna abbia un colore diverso per facilitarne l’identificazione, secondo gli organi direttivi della Formula 1 non basterebbe, restando difficile soprattutto per il ‘tifoso medio’, comprendere la situazione. Il piano prevede quindi di mantenere in linea di massima i vari tipi di mescole introdotti in questo 2018, ma di ridurre le denominazioni a morbida, media e dura (Soft, Medium, Hard).

Abbiamo ricevuto una richiesta esplicita da FIA e FOM, secondo la quale dobbiamo identificare gli pneumatici con soli tre nomi, ovvero morbida, media e dura. Avremo gli stessi tre nomi ma chiaramente compound diversi da gara a gara, dato che non si possono usare gli stessi tipi di pneumatici a Monaco e a Silverstone. È assolutamente possibile apportare questa modifica dal prossimo anno“, ha spiegato Mario Isola a Motorsport.com.

Ovviamente forniremo un secondo livello di info più specifico. Ad esempio, potremo avere un compound A, uno B, uno C, uno D e così via. Noi spiegheremo che, per una determinata gara, il compound B sarà quello duro, quello D il medio, e via dicendo. Tutto ciò, probabilmente, risulterà più comprensibile per gli spettatori ma allo stesso tempo continueremo a rilasciare tutti i dettagli tecnici. La discussione è ancora in divenire, ma ci siamo detti disponibili ad operare questa modifica“, ha proseguito il responsabile Car Racing Pirelli.

ULTIMI ARTICOLI

MONOPOSTO by SAURO

Avatar of Gianluca Zippo
Gianluca Zippo
Classe 1988. Laureato in Giurisprudenza, ancora in cerca della sua 'strada'.Appassionato di sport in generale, malato in particolare di Formula 1 e calcio, senza disprezzare MotoGP e NBA. Michael Schumacher, Valentino Rossi, Andriy Shevchenko, Marco Pantani e Stephen Curry i miei 'fari'.

ALTRI DALL'AUTORE