F1 | Pietro Fittipaldi disputerà le FP1 di Messico e Abu Dhabi al volante della Haas

di Federico Benedusi @federicob95
11 Ottobre 2022 - 17:49

Il brasiliano, che ha corso due Gran Premi in F1, rientra ancora nella categoria rookies e pertanto adempirà alle due sessioni regolamentari


Il team Haas ha annunciato oggi i due Gran Premi in cui da regolamento riserverà il volante della sua VF-22 ad un pilota definito “debuttante”: la vettura italo-statunitense verrà guidata da Pietro Fittipaldi in occasione dei Gran Premi di Città del Messico e Abu Dhabi.

Pur avendo già due gare all’attivo in F1, quando sostituì Romain Grosjean in seguito al terrificante incidente nel Gran Premio del Bahrain 2020, Fittipaldi rientra ancora nella categoria rookies del campionato mondiale: due partenze, infatti, secondo il regolamento della F1 è il limite entro cui un pilota può essere considerato debuttante.

Per il nipote d’arte non sarà nemmeno una prima volta assoluta alla guida della nuova generazione di vetture F1. Il brasiliano ha infatti preso parte ai test pre-stagionali del Bahrain, guidando la Haas per tutta la prima giornata di prove lo scorso 10 marzo.

“Sono super felice di annunciare che guiderò la VF-22 nelle FP1 del Messico e di Abu Dhabi”, ha dichiarato Fittipaldi. “Voglio ringraziare il team Haas per questa opportunità. Ho guidato la vettura per la prima volta nei test del Bahrain, ma ora potrò provarla anche durante un weekend di gara e questa è una possibilità fantastica. Un grande grazie a tutta la squadra”.

Nel corso del 2022, per quanto riguarda i programmi sportivi in pista, Fittipaldi è stato impegnato nella European Le Mans Series che si concluderà questo fine settimana a Portimão. Con il team Inter Europol Competition, nella categoria LMP2, il brasiliano ha ottenuto come miglior risultato un secondo posto nella 4h di Spa-Francorchamps in equipaggio con David Heinemeier Hansson e Fabio Scherer. Con la squadra polacca ha avuto inoltre modo di partecipare alla sua prima 24h di Le Mans, terminando 18° assoluto e 14° tra le LMP2.

Immagine copertina: Haas F1 Team Twitter