Matomo

F1 | Pierre Gasly con AlphaTauri anche nel 2021

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Il francese è stato confermato all’interno della scuderia satellite di Red Bull


Anche nel 2021, Pierre Gasly difenderà i colori del team AlphaTauri. Per il francese, vincitore dell’ultimo Gran Premio d’Italia a Monza, sarà la terza stagione completa con la squadra di Faenza, che lo ha portato all’esordio in F1 in occasione del Gran Premio della Malesia del 2017.

Gli ottimi risultati conseguiti sul campo durante il 2020, al di là del successo in Brianza, non sono bastati a riportare il 24enne di Rouen in Red Bull, che secondo alcuni rumors nel 2021 dovrebbe rimpiazzare Alexander Albon con Sergio Pérez.

Queste le dichiarazioni del pilota che nel 2016 si è aggiudicato l’ultima edizione della GP2 Series: “Sono davvero felice di continuare per un’altra stagione con la Scuderia AlphaTauri! Quest’anno sta andando molto bene e siamo sulla buona strada per farlo diventare il migliore nella storia del team. Sento che abbiamo un legame molto forte e siamo riusciti a cogliere ogni opportunità che ci si è presentata, la migliore al Gran Premio d’Italia. Vincere la mia prima gara di Formula 1 a Monza è stato un momento davvero speciale ed è stato un grande onore firmare la seconda vittoria nella storia di questa squadra, ne sono davvero orgoglioso. Farò del mio meglio per spingere il team più in alto possibile. Non vedo l’ora di affrontare la sfida del prossimo anno con AlphaTauri, sia come premium fashion brand che come squadra sportiva, per continuare a dare il massimo e condividere altri bellissimi traguardi in futuro”.

Così invece il team principal di AlphaTauri, Franz Tost: “Sono felice che Pierre rimarrà con noi per la stagione 2021. Fa parte del pool di piloti Red Bull da molti anni e spero che continuerà a esserlo per molte stagioni a seguire. Da quando è tornato nel team, lo scorso anno, ha costantemente mostrato grandi prestazioni e ottenuto due podi: un secondo posto in Brasile, nel 2019, e una vittoria nella gara di casa del team, al Gran Premio d’Italia di quest’anno. Pierre ha dimostrato di essere sempre altamente competitivo, anche grazie alle sue abilità di gara, capace sempre di estrarre il potenziale della vettura a ogni evento e dando preziosi feedback ai suoi ingegneri. Mentalmente è molto forte e sempre motivato: quando si pone un obiettivo dà il massimo per raggiungerlo. Non vedo l’ora di estendere questa collaborazione e puntare così a un’altra bella stagione insieme”.

Per il secondo sedile della scuderia faentina si fanno i nomi di Yuki Tsunoda, che sarebbe promosso dalla F2, ma anche dello stesso Albon qualora dovesse concretizzarsi l’ipotesi di Pérez in Red Bull.

ULTIMI ARTICOLI

MONOPOSTO by SAURO

Avatar of Federico Benedusi
Federico Benedusi
From Ostiglia, provincia di Mantova. Aspirante giornalista e appassionato di sport sin da bambino. Tante, forse troppe le categorie di motorsport che seguo, ma il mio sempre crescente desiderio di conoscere mi impone questo...

ALTRI DALL'AUTORE